Articoli HP

Il nuovo Esselunga a Torino permetterà interventi sulla viabilità per due milioni di euro

9063
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il nuovo Esselunga a Torino, su corso Bramante, permetterà di riqualificare l’intera zona con interventi alla viabilità e all’urbanistica.

Il complesso sorgerà sull’ex concessionaria FIAT e occuperà per intero gli oltre ventiquattromila metri quadrati dello stabile.

Per Esselunga il nuovo stabile è solo l’ultimo dei punti vendita presenti in città, sicuramente il più grande.

Nuovo Esselunga a Torino: i dettagli

Il nuovo Esselunga a Torino permetterà interventi sulla viabilità per due milioni di euro
Il nuovo Esselunga a Torino permetterà interventi sulla viabilità per due milioni di euro

Il nuovo Esselunga, curiosamente, incrocerà i parcheggi del suo nuovo punto vendita con quello del Carrefour di zona.

Infatti, il parcheggio interrato dell’ex concessionario, sarà utilizzato per creare 125 posti auto per il supermercato italiano.

In una zona già adibita a parcheggio per il supermercato transalpino, che condividendo quell’area toccherà le 500 unità di auto parcheggiabili.

Il supermercato italiano, con i suoi 24 mila metri quadrati, toccherà oltre corso Bramante anche Via Giordano Bruno, Via Forlanini e Corso Turati.

Un complesso così grande, e certamente frequentato, che ha portato il comune ad investire ben due milioni per riqualificare l’intera zona.

Saranno posizionati un’area green antistante all’ingresso, piste ciclabili e nuove rotonde e l’installazione di nuovi semafori.

I lavori, malgrado il Covid procedono, e dovrebbero terminare nel prossimo giugno, quando è stato annunciato il taglio del nastro.

Carrefour ha presentato ricorso

Il gruppo Carrefour, però, ha presentato ricorso per la costruzione del nuovo supermercato rivale in zona.

Le autorità, invece, hanno deciso di non bloccare i lavori, rigettando le perplessità della multinazionale francese.

9063

Related Articles

9063
Back to top button
Close
Close