Articoli HPEventi

Il programma di San Giovanni 2020 a Torino: una festa (non solo) in streaming

12401
Tempo di lettura: 2 minuti

Quello di quest’anno sarà un San Giovanni al cubo: Torino, Genova e Firenze insieme per una festa in diretta tv e in streaming

A poche ore dallo spettacolo, vi sveliamo il programma di San Giovanni 2020 a Torino.

Dopo la Messa in Duomo di questa mattina, la città di Torino si prepara ad accogliere i festeggiamenti del Santo Patrono in un modo del tutto originale.

Quest’anno, infatti, la festa di San Giovanni non si terrà in piazza Vittorio né in piazza Castello, non ci saranno né fuochi d’artificio né droni luminosi da ammirare con gli occhi verso il cielo.

Quest’anno la nottata del 24 giugno si passerà in streaming o davanti alla tv. Lo show di San Giovanni 2020, infatti, verrà trasmesso integralmente in diretta su Rai Premium (canale 25). E si potrà seguire anche in streaming da qualsiasi dispositivo su RaiPlay e su www.sangiovannix3.it .

Un San Giovanni più “comodo” – se vogliamo – senza code, varchi, accessi, assembramenti e attese in piedi.

Sarà un San Giovanni più tecnologico, ma anche più “umano“, perché oltre alla presenza dei droni, ci saranno artisti di vario genere che offriranno il loro tributo alla città di Torino.

Un San Giovanni più in grande, che coinvolge ben tre comuni insieme: Torino, Genova e Firenze. E in una sola serata potremo viaggiare in tre realtà differenti, visitare virtualmente i loro monumenti, la loro cultura e le loro tradizioni, per poi scoprire che sono veramente simili.

Il programma di San Giovanni 2020

Lo show di San Giovanni inizierà alle ore 21 e avrà come punto focale il simbolo di Torino per eccellenza: la Mole Antonelliana. Proprio lì si concentrerà il grande spettacolo organizzato per festeggiare il santo patrono.

Duecento droni balleranno con quattro celebri danzatori per rievocare la magia del cinema. Il maestro Andrea Banchetti renderà omaggio al grande Ezio Bosso. L’orchestra del Teatro Regio di Torino farà risuonare la cupola della Mole.

E poi ad allietare la serata ci penserà la fantastica Luciana Litizzetto. Seguiranno le sonorità di Niccolà Fabi, degli Eugenio in Via di Gioia e di Suor Cristina.

I più grandi personaggi di Torino si ritroveranno sotto la cupola: il poeta Guido Catalano, lo storico Alessandro Barbero, il maestro Bruno Santori e il professor Curtis. Ci sarà persino il direttore Christian Greco che ci accompagnerà in un tour virtuale al Museo Egizio di Torino.

A mettere il punto alla serata ci sarà la dj Ema Stockholma che suonerà dal terrazzino della Mole. E si potrà seguire in streaming dalla pagina Facebook del Comune di Torino.

Tra luci e colori

La Mole Antonelliana risplenderà in tutto e per tutto: anche le pareti esterne saranno animate da uno spettacolo di video-mapping. Le scene più famose del cinema italiano ed internazionale dipingeranno la cupola della sede del Museo del Cinema. E lo farà per quattro settimane!

Anche il monte dei Cappuccini e lo stabile del Lingotto verranno illuminati a festa: una coreografia di luci e colori faranno rivivere la città.

Faranno la loro parte anche i negozi di tutta la città, aperti fino a mezzanotte, come in una sorte di Notte bianca. E i musei: molti sono gli istituti di cultura torinesi che hanno deciso di rimanere aperti con orario prolungato.

Insomma quella di San Giovanni 2020 a Torino sarà una festa a 360 gradi, assolutamente da non perdere!

Tag
12401

Related Articles

12401
Back to top button
Close
Close