Articoli HPTrasporti

A Torino arrivano le biciclette a pedalata assistita: il nuovo bike-sharing Helbiz

2635
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo i monopattini elettrici, arrivano 500 e-bike Helbiz: il brand americano sarà uno dei padrini della mobilità sostenibile in sharing in città. Ecco come accedere al servizio

A Torino arrivano le biciclette a pedalata assistita: sono 500 e sono a marchio Helbiz.

Il brand americano, che ha già fornito una flotta di monopattini elettrici alla città, continua a portare la bandiera green nel capoluogo piemonte con nuovi mezzi.

Si chiamano Greta – come la giovane attivista dei Fridays For Future – e sono le nuove e-bike disponibili in condivisione per i torinesi.

Sono in arrivo le prime 500 ma diventeranno 2000 nei prossimi mesi. Serviranno a completare il puzzle sulla nuova mobilità sostenibile che il Comune di Torino sta costruendo pezzo dopo pezzo. Soprattutto durante la fase due dell’emergenza.

I torinesi hanno già accolto con favore le iniziative portate avanti finora. Così il Comune ha deciso persino di dirottare i fondi per le strisce blu a favore di spazi dedicati a bici e monopattini, come vi avevamo raccontato in questo articolo.

Dopo le piste ciclabili e i controviali a 20 km/h destinati a biciclette e monopattini, il prossimo passo è rinforzare il carico di mezzi in sharing per incentivare le modalità di trasporto sostenibile.

Come utilizzare il servizio e-bike Helbiz, le biciclette a pedalatta assistita a Torino?

Per iniziare ad utilizzare i mezzi in sharing basterà scaricare sul proprio smartphone l’app Helbiz.

Una volta lanciata l’applicazione, la piattaforma ti mostrerà una mappa della città con i veicoli che si trovano più vicini a te. Potrai visualizzare allo stesso tempo la posizione dei monopattini elettrici e delle biciclette a pedalata assistita sparse per Torino.

A questo punto non ti resta che scegliere il mezzo che preferisci, avvicinarti, scansionare il qr code posto sul manubrio per sbloccarlo e potrai viaggiare lungo il perimetro indicato dalla mappa.

Dal centro potrai andare fino in periferia, e avrai fino a 30 minuti di corsa.

Quanto costa noleggiare una bicicletta con pedalata assistita a Torino?

L’app Helbiz è gratuita, una volta scaricata potrai sottoscrivere un abbonamento per utilizzare comodamente il servizio e noleggiare bici e monopattini quando vorrai. Basta cliccare su Unlimited per avere corse illimitate a 29,90 euro al mese.

In alternativa puoi pagare ogni volta che utilizzi il servizio, seguento queste tariffe:

  • Per le biciclette: 25 centesimi per lo sblocco e 10 centesimi al minuto per viaggiare
  • Per i monopattini: 1 euro per lo sblocco e 15 centesimi al minuti per viaggiare

Se accedi dall’App Telepass Pay, inoltre, per ogni corsa effettuata avrai 30 minuti gratuiti.

Come funziona la bicicletta a pedalata assistita?

La bicicletta a pedalata assistita, chiamata anche e-bike (electric bike), è una semplice bici a cui è stato aggiunto un motore elettrico che rende meno pesante la pedalata.

Con questo mezzo puoi raggiungere facilmente qualsiasi zona della città, come il posto di lavoro o magari il tuo parco preferito, senza fare sforzi eccessivi. Hanno anche un comodo cestino per riporre borse e zaini. La velocità massima è di 25 km/h.

Puoi viaggiare comodamente sulle piste ciclabili ed entrare nelle zone a traffico limitato. Per di più, farai un regalo all’ambiente e al traffico della tua città, utilizzando un mezzo completamente sostenibile che puoi prendere e lasciare dove più di aggrada.

A Torino arrivano le biciclette a pedalata assistita: il nuovo bike-sharing Helbiz (fonte foto: medium.com)

Tag
2635

Related Articles

2635
Back to top button
Close
Close