Articoli HPCronaca di Torino

Bocconi killer per i cani a Nichelino: torna l’incubo dei padroni degli animali

1079
Tempo di lettura: < 1 minuto



Tornano i bocconi killer per i cani a Nichelino: rinvenuti pezzi di carne contenenti stuzzicadenti negli spazi verdi di via Bengasi

Torna l’incubo dei bocconi killer per i cani a Nichelino.


Questa volta, la zona colpita è quella di via Bengasi. Qui, un passante, uscita per una passeggiata con il suo animale domestico, ha trovato alcuni pezzi di carne contenenti degli stuzzicadenti.

L’attenzione del signore ha fatto sì che il cane non ingerisse l’alimento, che avrebbe potuto causarne la morte o gravi danni.


Nella cittadina di Nichelino episodi simili si sono già verificati. Anni fa erano stati posizionati alimenti pieni di chiodi e lamette. Stesso discorso in altre cittadine della provincia, in cui sono state installate delle telecamere di sorveglianza.


I precedenti in città


I bocconi killer per i cani a Nichelino sono solo l’ultimo di una serie di casi di crudeltà nei confronti dei nostri amici a quattro zampe.


Precedentemente si sono verificati spiacevoli episodi in Lungo Dora, poi quelli del quartiere San Donato, senza contare le polpette e gli spicchi d’aglio pieni di chiodi in via Artom, in zona Mirafiori SudMolto coinvolta anche la Circoscrizione 5. 

In zona Lucento Borgo Vittoria i prati sono stati spesso cosparsi di veleno o contaminati con questi bocconi.Una carrellata di gesti vili, sempre più diffusi tra città e provincia.

Un vero e proprio incubo per i padroni, che devono fare grande attenzione per salvaguardare la salute del proprio animale. Per limitare gravi inconvenienti, vengono effettuati numerosi sopralluoghi da parte degli specialisti dei Comuni.


In questo periodo in cui ci troviamo a combattere già il Coronavirus, sarebbe bene tenere comportamenti civili per limitare i drammi.

1079

Related Articles

1079
Back to top button
Close
Close