Home Articoli HP Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in...

Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in arrivo

Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in arrivo
Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in arrivo
Tempo di lettura: 2 minuti

Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: l’energia in eccesso finirà nella rete distributiva di elettricità

 

Firmato a Torino l’accordo tra FCA e Terna per un grande progetto di mobilità sostenibile, tema sempre più sentito sia nel capoluogo piemontese che a livello nazionale.

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles e Terna, l’azienda che gestisce la trasmissione delle rete elettrica nazionale, si sono infatti messi a tavolino per parlare di tecnologia e auto elettriche.

adv
Loading...
Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in arrivo
Accordo FCA-Terna per una ricarica innovativa delle auto elettriche: nuove colonnine in arrivo

La partnership tra le due aziende prevede lo sviluppo del Vehicle-to-Grid (V2G). Un sistema, cioè, che consente alle vetture elettriche di interagire con la rete tramite un’infrastruttura di ricarica “intelligente”. Questo tipo di sistema, infatti, permetterà alle auto elettriche non solo di ricaricarsi, ma anche di immettere in rete la potenza in eccesso.

In questo modo, le auto elettriche mentre sono in sosta possono fungere da batteria di accumulo che fornisce energia in caso di maggiore richiesta della rete. Una tecnologia importantissima per il futuro della mobilità sostenibile.

Inoltre la cessione dell’energia sarà remunerata, proprio come avviene oggi con l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici. Ciò ridurrà allo stesso tempo il costo di mantenimento della vettura elettrica.

A breve si procederà con la sperimentazione di questo sistema innovativo in un’area dello stabilimento di FCA a Mirafiori. Per una prima fase è previsto lo studio di una flotta di 64 vetture V2G. Ma si punta ad arrivare a ben 600-700 auto elettriche.

Il progetto Battery 2030+ e gli altri obiettivi dell’accordo FCA-Terna

Tra i grandi progetti per incentivare il trasporto elettrico, occorre menzionare il progetto Battery 2030+.

Correlato:  Più piste ciclabili a Torino grazie ai 10 milioni dalla Regione!

Una nuova politica, partita nello scorso mese di marzo, che guarda già al futuro e alle nuove batterie.

L’obiettivo è quello di affrontare con successo tematiche ancora difficili come il riciclo dei modelli a fine vita. Si tratta di due aspetti fondamentali, che hanno sempre rappresentato delle falle in questo sistema.

Sempre FCA, oltre alla vita delle batterie, ha lo sguardo rivolto alle colonnine di ricarica, vera colonna portante di questo settore. Lo scopo è la maggiore diffusione di colonnine in Italia. Al momento, nel nostro Paese se ne contano circa 8.200. Poche, per un settore così fortemente in espansione, che in futuro sarà il traino dell’automotive.