Home Articoli HP Il Balon di Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.

Il Balon di Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.

Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.
Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Balon di Torino è lo storico mercatino delle pulci che si snoda tra le vie del quartiere Borgo Dora.

Un appuntamento fisso per gli amanti del vintage e dell’antiquariato sin dal 1857.

Frequentato da turisti e cittadini, il Balon riunisce una vasta clientela, dal semplice appassionato, al puntiglioso collezionista.

Si sviluppa tra via Borgo Dora, via Lanino, via Mameli e via Canale Molassi, fino ad arrivare alle spalle di Piazza della Repubblica, o più comunemente Porta Palazzo.

Si compone di oltre 250 espositori e una cinquantina di negozi, offrendo una vastissima gamma di prodotti.

adv

Dai mobili antichi ai vestiti usati, dai vecchi libri ai dischi introvabili, dalle ceramiche ai prodotti di artigianato.

Tutti i sabati il Balon Torino si popola di bancarelle di antiquari, rigattieri e collezionisti che espongono vecchi cimeli e accessori vintage a prezzi d’occasione.

Si respira aria di storia vissuta, si percepisce la varietà e i colori del mondo.

È come fare un viaggio nel tempo, alla ricerca dell’antico e del particolare: vecchie foto, carte ingiallite, porcellane scheggiate, dischi in vinile.

Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.
Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.

Non solo oggetti, ma vere e proprie narrazioni.

Il mercatino, nella sua disordinata ricchezza, cerca comunque di seguire un ordine tematico

In piazza Borgo Dora si trovano per lo più arredi d’epoca, piatti, bicchieri e soprammobili, proseguendo per la via principale si hanno invece mobilia e oggettistica varia.

Correlato:  Apre il primo superstore di Nova Coop a Torino: altre aperture previste prossimamente

Tra una bancarella e l’altra è possibile concedersi una pausa in una delle tante trattorie che propongono cucina piemontese o in uno dei vari locali che offrono cucina etnica.

In alternativa è possibile spingersi fino al nuovissimo Mercato Centrale di Torino, uno spazio che incontra ogni tipo di gusto.

Dal Balon al Gran Balon, un doppio appuntamento per gli amanti del vintage.

Visto il successo del Sabato, l’Associazione Commercianti Balon, costituita nel 1983 per la gestione del mercatino, ha deciso di dare vita nel 1985 al Gran Balon.

Evento che si svolge ogni seconda domenica del mese ed ha una proposta di articoli vintage ancora più grande rispetto al classico Balon del sabato.

Il Gran Balon Torino si spinge fino a via Cottolengo e al Cortile del Maglio.

Una piazzetta coperta dove si affacciano bar, locali e negozi di artigianato, nonché sede dell’omonima associazione che si occupa di riqualificare e promuovere Borgo Dora.

Tratto distintivo del Gran Balon è l’ambiente multiculturale e multietnico, un punto di ritrovo di nazionalità varie che si confrontano e si fondono.

Passeggiare per il Balon Torino vuol dire entrare in un’altra realtà, senza tratti distintivi di tempo o di spazio.

Calpestare le strade ciottolate e perdersi tra le piccole vie intricate di Borgo Dora dense di case tutte diverse e tutte uniche.

Correlato:  Gucci punta sul Piemonte: il gruppo Kering pronto ad aprire un polo logistico
Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.
Il Balon Torino: un viaggio nel tempo e nello spazio.

Sempre dal 2012 vengono organizzati dall’Associazione Commercianti Balon dei tour guidati della zona, i cosiddetti Tour-et, un modo unico per godere appieno della cultura del Gran Balon.

Curiosità: lo sapevi che il Balon occupando tutto il Borgo Dora unito al mercato di Porta Palazzo, dà vita alla più estesa area mercatale all’aperto di tutta Europa?
Vieni a scoprirlo!

Gli appuntamenti:

Balon Torino: tutti i sabati dalle 7:00 alle 17:00
Gran Balon: ogni seconda domenica del mese dalle 8:00 alle 18:00

Contatti:

Come arrivare:

  • Da Porta Susa (XVIII Dicembre): linea 51 (scendere alla fermata “Porta Palazzo nord”) oppure linea 72 (scendere alla fermata “Rondò della Forca”) e successivamente linea tram 3 fino alla fermata “Porta Palazzo”.
  • Da Porta Nuova: linea 4 (scendere alla fermata “Porta Palazzo nord”)