Storia

2 aprile 1842: nasce Domenico Savio, il santo bambino allievo di Don Bosco

8893
Tempo di lettura: 2 minuti

Domenico Savio, il santo bambino che morì alla tenera età di 14 anni

Domenico Savio nacque a San Giovanni di Riva presso Chieri il 2 aprile 1842.

Conosciuto come il santo bambino e allievo di Don Bosco, morì a soli 14 anni e venne proclamato santo nel 1954 da Papa Pio XII.

Domenico era il secondo di dieci figli di una famiglia di umili origini, il padre faceva il fabbro, mentre la madre era una sarta.

Nel 1843 la famiglia si trasferì a Morialdo, una frazione di Castelnuovo d’Asti.

Dieci anni più tardi la famiglia si spostò in un’altra frazione di Castelnuovo d’Asti, a Mondonio. Qui il parroco don Cagliero, professore di Domenico, organizzò l’incontro tra il giovane e Don Bosco, che avvenne il 2 ottobre 1854 a Morialdo.

Domenico disse al fondatore dei Salesiani che, se avesse avuto la possibilità di studiare avrebbe voluto diventare sacerdote.

Don Bosco decise di farne un suo allievo nell’oratorio di Valdocco a Torino

Il giovane si distinse per l’assiduità ai sacramenti della Penitenza e dell’Eucaristia e per la devozione all’Immacolata Concezione.

Nell’estate del 1856 scoppiò un’epidemia di colera e Don Bosco riuscì a radunare 44 ragazzi per soccorrere gli ammalati.

Tra questi volontari c’era anche Domenico che, come promesso dal santo, non riportò alcun danno.

Dopo poco tempo, però, la salute cagionevole di Domenico dovette cedere alla tubercolosi e il ragazzo morì, non ancora quindicenne, in famiglia, a Mondonio, il 9 marzo 1857.

Don Bosco ne scrisse la vita e nel 1933 la Santa Sede ne riconobbe le virtù eroiche.

Successivamente venne beatificato da Pio X il 5 marzo del 1950 e canonizzato il 12 giugno 1954.

Nella storia della Chiesa, Domenico Savio è stato il più giovane religioso a diventare santo non a seguito di martirio.

I suoi resti sono conservati nella chiesa Maria Ausiliatrice di Torino e il santo viene festeggiato il 6 maggio

A Domenico Savio, santo torinese protettore dei chierichetti e delle gestanti, sono stati riconosciuto ben due miracoli che gli hanno permesso di completare il processo di santificazione.

Tag
8893

Related Articles

8893
Back to top button
Close
Close