Enogastronomia

Fricieuj ëd pom: le irresistibili frittelle di mele alla piemontese

14143
Tempo di lettura: 2 minuti

Le frittelle di mele alla piemontese, conosciute in dialetto come Fricieuj ëd pom, rappresentano una delizia dolciaria della tradizione enogastronomica regionale. Questi croccanti bocconcini fritti hanno conquistato il cuore di bambini e adulti di ogni generazione, diventando sia un dessert, sia uno spuntino. In questo articolo, esploreremo la storia, la preparazione e i segreti di queste prelibatezze piemontesi.

La storia delle Fricieuj ëd pom

Le frittelle di mele alla piemontese hanno una storia antica che affonda le radici nell’epoca dell’Antica Roma. I Romani le chiamavano “frictilia” e le preparavano utilizzando mele, farina e latte. Questo dolce si diffuse rapidamente in tutto il Mediterraneo, arrivando in Spagna e assumendo diverse varianti in ogni parte d’Italia.

Nel corso dei secoli, la ricetta delle frittelle di mele si è evoluta e adattata alle tradizioni regionali. La versione locale si distingue per la sua semplicità e bontà, diventando uno dei piatti tipici del Piemonte.

Fricieuj ëd pom, le frittelle di mele alla piemontese

Ingredienti e preparazione

Per preparare le Fricieuj ëd pom, avrete bisogno di alcuni ingredienti semplici ma di qualità. Ecco cosa vi serve:

  • 7-8 mele asciutte, preferibilmente di varietà farinose come le renette
  • 2-3 cucchiai di zucchero
  • Un po’ di rum o marsala
  • 2 uova medie
  • 100 ml di latte
  • 80 g di farina
  • Olio di semi per friggere
  • Zucchero semolato per spolverare

La preparazione è piuttosto semplice. Iniziate pelando e tagliando le mele a fette rotonde e sottili. Mettetele in una terrina e aggiungete lo zucchero e un po’ di rum o marsala. Coprite e lasciate riposare per circa un’ora.

Nel frattempo, preparate una pastella liquida mescolando le uova, la farina e il latte fino a ottenere una consistenza morbida. Aggiungete dello zucchero per dolcificare la pastella.

Passate ora le fette di mela una per una nella pastella e fatele friggere in una pentola piena di olio bollente. Assicuratevi che l’olio abbia raggiunto la temperatura adeguata, intorno ai 170°C, per ottenere una frittura perfetta e croccante.

Una volta che le frittelle sono dorate, scolatele e spolveratele con dello zucchero semolato. Servitele ancora tiepide per gustare al meglio la loro consistenza croccante.

Dolce tradizionale

Le frittelle di mele alla piemontese rappresentano un piatto semplice e veloce da preparare, ma dal sapore straordinario. La loro storia millenaria e la loro diffusione in tutto il Mediterraneo sono testimonianza della loro bontà e popolarità.

In Piemonte, le Fricieuj ëd pom sono considerate un’autentica specialità regionale. Sono spesso presenti nei menù dei ristoranti e delle trattorie piemontesi, e vengono preparate nelle case durante le festività, come il Carnevale.

Articolo aggiornato il 05/12/2023

14143

Related Articles

14143
Back to top button
Close