Articoli HPCronaca di Torino

Ospedale San Giovanni Bosco, terapie di lettura per i bimbi malati

227
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ospedale San Giovanni Bosco, terapie di lettura per i bambini malati

Una insolita e affascinante iniziativa prende forma nelle strutture sanitarie torinesi. All‘Ospedale San Giovanni Bosco, terapie di lettura e attività culturali incentivano la guarigione dei bambini.

Un’idea che ha trovato applicazione da poco, e che coinvolge personale sanitario e volontari. Ragazzi e ragazze che circolano tra i reparti e che si cimentano nella lettura ad alta voce con i bimbi. Lo scopo principale è quello di stimolare l’intelletto, anche se spesso si ottiene un effetto ben più gratificante. Si riesce, anche solo per poche ore (ci sono due o tre incontri settimanali), a distrarre i piccoli, rompendo il vuoto delle lunghe e noiose giornate di riabilitazione.

Un progetto che ha incontrato immediatamente il gradimento dei genitori, molto contenti di vedere i propri figli coinvolti in qualcosa di creativo. Ma, soprattutto, i bimbi riescono a ricreare un legame con altre persone, prendendo confidenza nell’immediato con gli addetti. Un rapporto affettivo che va oltre il confronto sui libri e sui loro contenuti.

Come avviene per l’Ospedale San Giovanni Bosco, terapie di lettura possono essere applicate in altre strutture. Magari all’ospedale infantile Regina Margherita, dove sono state adottate anche altre iniziative per distogliere la mente dei piccoli pazienti dai problemi e dalle sofferenze.

Tag
227

Related Articles

227
Back to top button
Close
Close