Storia

Il tatuaggio premonitore della propria morte: una storia di Torino esoterica

10354
Tempo di lettura: 2 minuti

La storia del tatuaggio premonitore della data della propria morte a Torino è un esempio affascinante di come il destino possa manifestarsi in modi inaspettati e misteriosi. Sebbene possa sembrare incredibile, questa vicenda è stata documentata e confermata dalle autorità competenti. Questa storia, sebbene possa sembrare incredibile, ha radici vere e ha lasciato un segno indelebile nella memoria collettiva. Esploreremo insieme questa vicenda, immergendoci nel mondo dell’esoterismo torinese e nel fascino dei tatuaggi come presagi del destino.

Fiat 500 e tatuaggi sulla pelle

Tutto ha inizio in una notte di novembre, quando Ramon Navarro perde la vita in un incidente stradale. Investito da una Fiat 500 guidata da una donna, l’uomo cade male battendo violentemente la testa. Inizialmente sembrerebbe un tragico incidente come tanti altri, ma la storia prende una piega inaspettata.

Nell’obitorio dell’ospedale Molinette, il giornalista Ito De Rolandis, esperto di cronaca nera e collaboratore di prestigiose riviste torinesi, si trova per svolgere un’indagine su questo caso. Ciò che colpisce la sua attenzione è il corpo della vittima, completamente ricoperto di tatuaggi. Questi tatuaggi, eseguiti in Australia quando Ramon Navarro aveva lavorato lì prima della Seconda guerra mondiale, sono tutti affascinanti, ma uno in particolare suscita un interesse particolare: una sequenza di numeri e lettere che recita “M.T.GAY 1.11.62”.

Questo dettaglio apparentemente insignificante si rivelerà fondamentale per la storia che sta per svelarsi.

La Torino misteriosa: il tatuaggio premonitore

La sorprendente scoperta del nome e della data

Ito De Rolandis, colto da curiosità, decide di approfondire la dinamica dell’incidente con il brigadiere di turno. La risposta del poliziotto è sorprendente: l’incidente è stato causato da un pedone che, al termine di una visita al cimitero di Pianezza, ha attraversato la strada fuori dalle strisce pedonali in un punto poco illuminato. La donna alla guida della Fiat 500 non ha potuto evitarlo. Ma la sorpresa arriva quando il giornalista scopre il nome della ragazza coinvolta nell’incidente: “Maria Teresa Gay“. Ancora più sconcertante è il fatto che l’incidente sia avvenuto la sera del primo novembre del 1962, una data che corrisponde esattamente alla sequenza di numeri del tatuaggio di Ramon Navarro.

Le indagini proseguono alla ricerca di una possibile connessione tra le due persone coinvolte, ma si scopre che Ramon Navarro e Maria Teresa Gay non si sono mai conosciuti. L’ipotesi di un omicidio per motivi passionali viene scartata. La vicenda, confermata da un referto medico e documentata dalla Polizia, rimane avvolta dal mistero.

Torino esoterica e le storie simili

Questa storia del tatuaggio premonitore morte, sebbene possa sembrare assurda, non è un’isolata leggenda metropolitana. Torino esoterica è piena di racconti simili, in cui eventi straordinari si intrecciano con il destino delle persone. Storie di tatuaggi premonitori, visioni di eventi futuri e presagi che si avverano. Una città che conserva segreti antichi e misteri nascosti, che si svelano solo a coloro che sono disposti ad ascoltare.

Luca Margaglione

Articolo aggiornato il 26/12/2023

Tag
10354

Related Articles

10354
Back to top button
Close