Home Arte Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori...

Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori anche l’Edicola

Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori anche l'Edicola
Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori anche l'Edicola
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nell’accordo per i lavori rientra anche l’Edicola

Il Santo Sepolcro di Gerusalemme sarà restaurato dallFondazione Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale.
 
Una soddisfazione immensa per i professionisti della provincia torinese, che hanno ottenuto questo importante incarico insieme al Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università La Sapienza di Roma.
Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori anche l'Edicola
Il Santo Sepolcro di Gerusalemme restaurato dai professionisti di Venaria: nei lavori anche l’Edicola
 
L’accordo con la Custodia di Terra Santa è fondamentale nella sinergia creata fra le tre maggiori Comunità Cristiane, che sono a tutti gli effetti le Custodi del Luogo Sacro e responsabili dello Status Quo all’interno del Santo Sepolcro.
Un compito di grandissima rilevanza e responsabilità, relativamente a questo settore. Un vanto per i professionisti torinesi, che si dimostrano sempre più ricercati e apprezzati anche al di fuori dei confini nazionali.

I lavori e gli incarichi affidati per rinnovare il Santo Sepolcro di Gerusalemme

Per quel che riguarda i lavori, si procederà con il restauro delle fondazioni dell’Edicola e del pavimento della Basilica del Santo Sepolcro.
La Fondazione di Venaria e il Dipartimento di Roma dovranno, nello specifico, occuparsi dello studio di approfondimento sullo stato attuale degli ambienti, tenendo conto dell’aspetto storico e archeologico. Inoltre, si dovranno adoperare per preparare il progetto esecutivo degli interventi di restauro che gli spazi richiedono.
Il costo delle operazioni sarà a carico delle tre principali Comunità cristiane presenti all’interno del Santo Sepolcro. A finanziare i lavori saranno infatti il Patriarcato Greco-Ortodosso, Custodia di Terra Santa e Patriarcato Armeno, che sosterranno in solido e totalmente il tutto dal punto di vista economico.
Una grande sfida, alla quale Torino (con Venaria) prenderà parte con un ruolo di prestigio.
(Foto tratta da National Geographic)
Correlato:  Stasera sarà visibile a Torino la super Luna blu: grande attesa per questo straordinario evento