Home Articoli HP Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle...

Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane operaio

Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane operaio
Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane operaio
Tempo di lettura: 1 minuto

Intervento record all’Ospedale Cto di Torino: operazione di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane lavoratore

L’Ospedale Cto di Torino si è reso di nuovo protagonista di un altro intervento straordinario.
Il paziente, un giovane operaio, si era amputato le dita delle mani sotto una pressa.
Infatti, mentre il lavoratore era al lavoro alla pressa, il macchinario è partito e gli ha schiacciato entrambe le mani tagliandogli le dita.
L’incidente è avvenuto lo scorso venerdì 4 ottobre a Marano Ticino, in provincia di Novara.
Il giovane, trasportato d’urgenza all’ospedale torinese, è stato sottoposto immediatamente ad un intervento per riattaccare le dita delle mani.
L’operazione è durata ben 11 ore e si è conclusa con successo.
I medici sono riusciti a salvare sette delle dieci dita.
Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane operaio
Ospedale Cto, intervento record di 11 ore per riattaccare le dita delle mani di un giovane operaio
Ora il giovane è sveglio e cosciente, ma bisognerà attendere il periodo del possibile rigetto.
Non si tratta della prima operazione finalizzata a riattaccare gli arti superiori che si è svolta al Cto.
Infatti, quest’estate sono passate alla cronaca ben due operazioni i cui protagonisti erano rimaste vittime di una sega circolare che aveva amputato loro le mani.
Dunque, un altro straordinario intervento all’Ospedale Cto di Torino, che si conferma come una delle realtà dell’eccellenza della sanità torinese, piemontese e italiana.
Correlato:  Ferrovie dello Stato assume a Torino: posizioni aperte e requisiti richiesti