Home Articoli HP Iginio Massari apre a Torino: svelata la location della pasticceria del grande...

Iginio Massari apre a Torino: svelata la location della pasticceria del grande maestro

Iginio Massari apre a Torino: svelata la location della pasticceria del grande maestro
Iginio Massari apre a Torino: svelata la location della pasticceria del grande maestro
Tempo di lettura: 2 minuti

Iginio Massari apre a Torino: è stata svelata la location che ospiterà la boutique di dolci del famoso maestro pasticcere italiano

 
Una dolce novità: Iginio Massari apre a Torino.

"<yoastmark

Dopo mesi di indiscrezioni è stata svelata la location che ospiterà la prima pasticceria torinese del maestro pasticcere bresciano.
La nuova boutique di dolci di Massari aprirà in piazza Cln 232.
Il locale si estende su di una superficie di 300 metri quadrati con 70 posti a sedere.
Qui, i clienti, potranno gustare le golose monoporzioni delle creazioni del pasticcere: dai macaron fino alla pasticceria salata, passando per i noti plumcake, tra cui quello al gianduia che il maestro ha voluto dedicare alla città.
L’inaugurazione è prevista per gli inizi del mese di ottobre.
Massari arriva a Torino dopo i grandi successi del negozio di Milano.
 
Inizialmente, il maestro bresciano puntava ad un’apertura a Londra. 
Le controversie della Brexit però hanno fatto ricadere la scelta su Torino, patria del cioccolato e di grandi maestri cioccolatieri. 
 
Le prime indiscrezioni sull’arrivo di Massari in città avevano fatto pensare che la location della pasticceria sarebbe stato l’ex Caval D’Brons di piazza San Carlo, chiuso ormai da diverso tempo, ma poco sostenibile da molti in termini economici. 

L’arrivo di Avidano e il ritorno di Ghigo

 
Quella del maestro Massari non sarà l’unica pasticceria ad aprire nel cuore di Torino
 
Infatti, a metà settembre, in via Accademia delle Scienze 3/H aprirà la nuova Pasticceria e Caffetteria Avidano
 
Si tratta del secondo locale del maestro cioccolatiere Marco Avidano, il quale ha aperto la sua prima pasticceria nel centro storico di Chieri nel 1996.
 
Nel suo nuovo locale torinese il pastry chef, famoso per i suoi lievitati artigianali, farà conoscere ai torinesi i cavalli di battaglia della sua produzione: dai panettoni ai pandori, dalla pasticceria fresca a quella secca, passando per torte e semifreddi, senza dimenticare la Tropezienne, la focaccia di Chieri farcita con la crema chantilly. 
 
Inoltre, per quanto riguarda l’ambito caffetteria e colazioni, Avidano proporrà circa venti croissant diversi, tra cui le versioni vegane e quelle senza uova e burro. 
 
Infine, ci sarà anche il dolce ritorno della Pasticceria Ghigo di via Po che riaprirà a fine agosto dopo un periodo di ristrutturazione dei locali con l’eliminazione dell’acciaio frontale e un arredamento tutto nuovo. 
 
Dunque, Torino si appresta a riscoprire il suo lati dolce grazie all’arrivo di Massari e Avidano e al ritorno di Ghigo.
 
 
 
Correlato:  Il Salone dell'Auto cambia nome: si chiamerà Parco Valentino Motor Show 2019