Territorio

Passerella Olimpica di Torino: dal Lingotto al centro commerciale

Tempo di lettura: 2 minuti

La Passerella Olimpica di Torino è una testimonianza dell’ingegneria audace e dell’architettura innovativa. Costruita per i Giochi Olimpici del 2006, questa passerella pedonale attraversa le linee ferroviarie della stazione di Torino Lingotto. Connette piazza Galimberti al centro commerciale Lingotto..

La Struttura della Passerella

La passerella, del quartiere Lingotto, lunga 368 metri e progettata dallo studio d’architettura Camerana è composta da due strutture indipendenti. La sua altezza massima è di 11,8 metri e presenta una luce libera tra gli appoggi di circa 156 metri. Le due parti della passerella sono separate da un giunto strutturale. La prima è supportata interamente dall’arco Olimpico e attraversa i binari, mentre la seconda si poggia su 7 appoggi ed è staticamente indipendente dalla precedente. La struttura è servita in piazza Bengasi da un’ascensore all’inizio, mentre all’interno del centro commerciale Lingotto (l’ex 8 Gallery) anche da delle scale mobili.

Sfide e design

La costruzione di un ponte sopra le linee ferroviarie è sempre una grande sfida. La presenza della ferrovia ha influenzato notevolmente il design della passerella Olimpica di Torino, rendendola un elemento di forza del paesaggio urbano. L’idea di una struttura sospesa ad un arco con appoggi permessi solo in una specifica area è nata proprio dall’impossibilità di creare altri sostegni lungo l’intera area occupata dai binari.

Di conseguenza, il percorso della passerella produce un caratteristico effetto visivo grazie alla curva risultante dall’andamento dell’impalcato. Inoltre, i cavi elettrificati richiedono delle precauzioni speciali per la sicurezza pubblica, non solo durante l’utilizzo futuro, ma anche durante le fasi costruttive.

Costruire un ponte sulle linee ferroviarie è una grande sfida. I cavi elettrificati richiedono delle precauzioni speciali per la sicurezza pubblica, non solo durante l’utilizzo futuro, ma anche durante le fasi costruttive.

Insomma, la Passerella Olimpica di Torino rappresenta, sia un importante elemento di ingegneria, sia un simbolo del quartiere. La struttura unica e il suo design innovativo sono un esempio di come l’ingegneria e l’architettura possano lavorare insieme per creare opere funzionali e integrate nell’ambiente urbano. Il tutto offrendo ai pedoni un percorso sicuro e panoramico.

Tag

Related Articles

Back to top button
Close