Territorio

Piemonte: diminuisce la popolazione, che diventa sempre più anziana

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Piemonte sta affrontando una vera e propria sfida demografica: la popolazione, oltre a diminuire sempre di più, diventa anche sempre più anziana. Secondo un’analisi condotta da Unioncamere Piemonte, inoltre, la popolazione piemontese nel 2022 è diminuita di 15.000 unità, confermando un trend negativo che ha avuto inizio già nel 2013.

La situazione del Piemonte nel 2022

La popolazione del Piemonte diminuisce e diventa sempre più anziana

Attualmente, la popolazione piemontese ammonta a 4,2 milioni di persone. Tuttavia, la distribuzione demografica sta cambiando rapidamente, con un numero sempre maggiore di anziani rispetto agli individui di età inferiore ai 15 anni. Attualmente, ci sono 220 anziani ogni 100 individui under 15, un fenomeno che crea un carico sociale ed economico importante sulla popolazione in età attiva (61,7% della popolazione totale).

Una crescita economica positiva

Nonostante la situazione demografica preoccupante, il Piemonte ha registrato comunque una fase di espansione economica nel 2022. Il PIL della regione è infatti cresciuto del 6,2% (superando la media nazionale del 6,8%) e raggiungendo i 144 miliardi di euro (7,7% della ricchezza nazionale).
Numeri che indicano un notevole miglioramento rispetto agli anni precedenti e anche rispetto ai livelli pre-pandemia.

Positivi anche i dati sul mercato del lavoro in Piemonte

Un aspetto positivo è anche il miglioramento del mercato del lavoro. Nel 2022, infatti, in Piemonte il numero di occupati è aumentato dell’1%, con 1.785.000 persone che hanno trovato un’occupazione in più rispetto all’anno precedente. Allo stesso tempo, il numero di persone in cerca di lavoro è diminuito del 11%, arrivando a 124.000 individui. Questo ha portato ad un aumento del tasso di occupazione al 66,3% e ad una diminuzione del tasso di disoccupazione al 6,6%. Tuttavia, il tasso di disoccupazione giovanile rimane comunque alto, con il 20,6% dei giovani tra i 15 e i 24 anni che sono ancora in cerca di lavoro.

Come risolvere il problema della popolazione sempre più anziana

Affrontare l’invecchiamento della popolazione e lo spopolamento in Piemonte richiederà interventi mirati e strategie a lungo termine. La regione, infatti, dovrà investire in politiche che favoriscano la natalità e l’attrazione di nuovi residenti. Solo attraverso un’impostazione strategica il Piemonte potrà affrontare con successo le sfide demografiche e garantire un futuro sostenibile ai suoi abitanti.

Related Articles

Back to top button
Close