Enogastronomia

Tutto pronto ad Alba per la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco 2023

Tempo di lettura: < 1 minuto

Dal 7 ottobre al 3 dicembre 2023, la città di Alba si prepara ad accogliere la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco. L’evento, giunto ormai alla sua 93ª edizione, è una delle principali vetrine dell’alta gastronomia italiana e rappresenta un’occasione unica per immergersi nella cultura del tartufo e scoprire le prelibatezze delle Langhe.

Un programma ricco di eventi

La kermesse offre ogni anno un programma ricco di eventi, che soddisferanno i gusti di tutti i visitatori. Tra gli appuntamenti più attesi ci saranno sicuramente i Cooking Show. Qui, i grandi chef della cucina presenteranno le loro creazioni gourmet abbinate a pregiati vini piemontesi. Grazie agli spettacoli, che si terranno nella Sala Beppe Fenoglio, i visitatori potranno scoprire nuove tecniche di cucina e assaporare piatti creativi a base di tartufo.

Cuore pulsante dell’a Fiera del Tartufo’evento sarà come sempre il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, che si svolge nel suggestivo centro storico della città. Qui, i visitatori avranno l’occasione di ammirare e acquistare alcuni tra i tartufi più pregiati selezionati dai giudici di Analisi Sensoriale del Tartufo.

Seminari, corsi e cene

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco 2023 offrirà anche una serie di seminari, degustazioni e corsi per approfondire la conoscenza dei prodotti tipici delle Langhe. I seminari di Analisi Sensoriale del Tartufo consentiranno ai partecipanti di imparare a riconoscere le caratteristiche di un tartufo di qualità e a valutarne l’aroma e il sapore. Le Wine Tasting Experience, invece, saranno un’opportunità per scoprire i grandi vini di Langhe, Monferrato e Roero e imparare a abbinarli correttamente ai piatti a base di tartufo.

Tornerà inoltre il format Cene Insolite, che vedrà accosterà nuovamente luoghi di pregio a chef stellati. Quest’anno, oltre al Teatro Sociale di Alba, le Cene si terranno anche all’Hotellerie de Mascognaz, un villaggio di origine Walser ai piedi del Monte Rosa.

Asja D’Arcangelo

Related Articles

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker