Economia

Caselle Open Mall: addio al progetto della mega shopville

Tempo di lettura: < 1 minuto

Caselle dice addio al “Caselle Open Mall”, la mega shopville che sarebbe dovuta sorgere vicino all’aeroporto. Dopo anni di annunci e progetti, la società Aedes Siiq nel 2022 aveva rinunciato ai titoli edilizi necessari alla realizzazione dell’opera. Rimane comunque in piedi la possibilità che l’area sia presto riconvertita in un grande centro logistico.

Caselle Open Mall: nel 2022 la città dice addio al progetto della shopville

Il “Caselle Open Mall” sarebbe dovuto essere un’opera rivoluzionaria, innovativa e futuristica, destinata a diventare la più grande shopville d’Italia. L’idea, infatti, era quella di creare uno spazio a cielo aperto con negozi, aree di ristorazione, intrattenimento e un supermercato. Tuttavia, dopo 18 anni di annunci e ostacoli, sembra che la shopville non vedrà mai la luce.

Aedes Siiq, nel 2022, ha deciso di rinunciare ai titoli edilizi per la realizzazione dell’opera. La scelta era stata motivata dalla necessità di una ridefinizione e aggiornamento del progetto. La società aveva infatti riconosciuto che il settore retail sta attraversando una crisi e che il progetto originario non rispecchia più le esigenze attuali del mercato immobiliare. Pertanto, anziché realizzare una shopville, Aedes Siiq sta valutando la possibilità di trasformare l’area. Attualmente, l’idea principale sarebbe quella di far diventare il “Caselle Open Mall” in un polo logistico.

Il futuro dell’area della shopville: nuove opportunità per la città di Caselle

La trasformazione dell’area in un polo logistico potrebbe essere una grande occasione di sviluppo per la città di Caselle e i comuni circostanti. Il completamento dei lavori sull’area, lasciata oggi abbandonata e recintata, potrebbe infatti portare in tutta la zona nuove e interessanti opportunità di lavoro. Tuttavia, resta ancora da vedere come si evolverà la situazione e quali saranno gli effetti a lungo termine di questa decisione.

Asja D’Arcangelo

Related Articles

Back to top button
Close