Enogastronomia

Torino si prepara alla Festa dell’Uva 2023: torna l’evento dedicato al buon vino

Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino torna, il 17 settembre 2023, la Festa dell’Uva: l’evento che trasformerà via Fabrizi in un’oasi di colori e sapori legati al mondo del vino.

La manifestazione è organizzata da Federvie Piemonte e Centro Commerciale Artigianale Naturale Campidoglio ONLUS, in collaborazione con il Museo d’Arte Urbana e Galleria Campidoglio. Inoltre, gode anche del patrocinio della Circoscrizione 4.

Arriva la 36esima edizione della Festa dell’Uva

La Festa dell’Uva di Torino giunge quest’anno alla sua 36esima edizione, confermandosi come uno degli eventi più attesi in città. Per l’occasione via Nicola Fabrizi, situata nel quartiere Campidoglio, si trasformerà per un giorno in un paradiso per gli amanti del buon cibo e del buon vino. Dalle 9.00 alle 19.00, inoltre, la strada sarà pedonalizzata e ospiterà numerose bancarelle extralimentari che offriranno una vasta selezione di prodotti tipici. Infine, non mancherà l’animazione, che intratterrà sia grandi che piccini.

Uno dei momenti più attesi della Festa dell’Uva è la pigiatura, che si terrà alle 16.30. Si tratta di una tradizione antica del nostro territorio, simbolo di prosperità e buon auspicio. Grazie a questa operazione, è possibile estrarre il succo dagli acini d’uva, che poi, una volta lavorato, darà vita al vino. Il prodotto della pigiatura sarà poi offerto in mescita da una speciale fontana, che permetterà a tutti i partecipanti di assaporare l’autenticità e la genuinità di questa tradizione millenaria.

Tanti gli eventi e le associazioni che parteciperanno alla Festa dell’Uva 2023 di Torino

Per la quarta volta, la Festa dell’Uva ospiterà la Mostra Mercato degli Editori Piemontesi Indipendenti, una manifestazione dedicata alla valorizzazione della cultura e dell’editoria indipendente. Coordinata da Voglino Editrice, quest’anno l’iniziativa si arricchisce con un nuovo progetto: l’Isola Letteraria. Si tratterà di un luogo unico, dove pubblico e autori piemontesi potranno incontrarsi e condividere la loro passione per la letteratura.

All’evento saranno presenti anche un presidio di Slow Food e uno della LAV Lega Anti-Vivisezione che sensibilizzeranno il pubblico su temi legati alla sostenibilità e al benessere animale. Inoltre, i visitatori avranno l’opportunità di partecipare ad alcune visite guidate al Museo d’Arte Urbana, per scoprire l’arte di strada che caratterizza il quartiere.

Tag

Related Articles

Back to top button
Close