Economia

Aperta a Torino la prima concessionaria di automobili cinesi: aperta nuova frontiera

Tempo di lettura: < 1 minuto

Inaugurata a Torino, nel quartiere di Mirafiori, la prima concessionaria di automobili cinese. Questa novità rappresenta un’importante svolta nel settore, in quanto i marchi cinesi stanno cercando di espandersi a livello internazionale, partendo proprio dall’Europa. L’obiettivo di queste aziende è quello di colmare i vuoti lasciati da molte aziende del Vecchio Continente e Americane. Queste ultime, negli ultimi anni, hanno adottato politiche economiche volte a produrre meno veicoli e a venderli a prezzi più alti, lasciando spazio alla concorrenza.

La nuova concessionaria DFSK

La concessionaria di automobili cinesi in corso Unione sovietica ha aperto le sue porte con una prima esposizione di solo sei vetture. Di cui cinque di sono state già vendute, dimostrando un interesse crescente da parte dei consumatori italiani. Le vetture cinesi, che vantano una motorizzazione derivata dalla Mitsubishi e componenti della Suzuki. Offrono una vasta gamma di opzioni, dal segmento C ai SUV, sia a benzina che elettrici. Inoltre, il prezzo di queste vetture è più competitivo rispetto alla concorrenza, rendendole una scelta interessante per i consumatori italiani

Il futuro delle automobili cinesi in Europa

Le previsioni delle società di analisi economiche indicano che entro il 2025 sono previste l’importazione di oltre 800.000 vetture cinesi in Europa. Questo dimostra l’ascesa e l’interesse crescente per i marchi automobilistici cinesi nel continente europeo. L’apertura della concessionaria di automobili cinesi a Torino rappresenta solo l’inizio di un processo di espansione che coinvolgerà l’intero mercato automobilistico italiano ed europeo.

Related Articles

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker