Mole24 Logo Mole24
Home » Trasporti » Gtt: aumentano le telecamere a bordo dei mezzi di Torino

Gtt: aumentano le telecamere a bordo dei mezzi di Torino

Da Alessandro Maldera

Giugno 20, 2023

gtt-aumentano-le-telecamere-a-bordo-dei-mezzi-di-torino

Con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e il controllo dei mezzi di trasporto pubblico, la città di Torino si appresta ad accogliere un’importante innovazione: l’arrivo di sempre più telecamere su autobus e tram Gtt. Questo sistema di videosorveglianza permetterà di monitorare costantemente i mezzi pubblici, garantendo un servizio più sicuro per i pendolari e i cittadini torinesi.

I vantaggi delle telecamere sui mezzi GTT per i viaggiatori di Torino

L’installazione delle telecamere GTT rappresenta un’importante innovazione per il trasporto pubblico di Torino.

Richiami Prodotti Italia App

Innanzitutto, permetteranno di monitorare costantemente i mezzi di trasporto pubblico, garantendo una maggiore sicurezza per i passeggeri. Sarà possibile individuare e prevenire situazioni di pericolo o di potenziale violenza all’interno dei mezzi, creando così un ambiente più sicuro per tutti. Inoltre, è provato che la presenza di telecamere sia uno dei più efficaci deterrenti nella commissione dei reati.

Al momento circa il 78% dei mezzi in circolazione è già dotato di telecamere. L’obiettivo di GTT, con l’aumento del numero di occhi elettronici su autobus e tram, è in primis quello ridurre il numero di aggressioni. Infatti, uno studio di progetto Icarus ha rilevato che il 35% degli atti di violenza avvengono proprio sui mezzi pubblici.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’installazione delle telecamere GTT non rappresenta una violazione della privacy dei cittadini. Le registrazioni effettuate dalle telecamere saranno utilizzate esclusivamente per fini di sicurezza e controllo, nel rispetto delle normative sulla privacy vigenti.

Gtt si rinnova: un servizio sempre più green, sicuro e libero dalle evasioni fiscali

Il rinnovo della flotta GTT, che porterà le telecamere su molti più mezzi in circolazione, sta procedendo in maniera spedita. Dal 2023 al 2025, infatti, entreranno in servizio ben 437 nuovi autobus e 70 tram, tutti con allestimenti di ultima generazione per garantire un servizio sempre più sicuro ed ecologico.

Inoltre, l’azienda dei trasporti pubblici torinese ha deciso di rinnovarsi anche per quanto riguarda la lotta all’evasione. Dopo il debutto dei tornelli sulle linee 4 e 10, da settembre partiranno infatti anche delle taskforce antievasione sulle linee 3, 9, 13, 15 e 16.

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende