Trasporti

Sciopero generale: il 26 maggio 2023 mezzi fermi anche a Torino

10838
Tempo di lettura: < 1 minuto

Venerdì 26 maggio 2023 è stato indetto uno sciopero di 24h del settore dei trasporti pubblici e privati: alle proteste si unirà anche l’azienda di trasporto pubblico di Torino, Gtt. Ecco tutte le informazioni sullo sciopero e le fasce orarie in cui sarà garantito il servizio.

l’Usb indice uno sciopero generale di 24h

Il 26 maggio, l’Ubs ha proclamato uno sciopero generale che, tra gli altri settori, coinvolgerà anche i trasporti pubblici e privati. Il sindacato, tramite le 24h di protesta, si vuole opporre a tutta una serie di provvedimenti che l’attuale governo sta adottando. In particolare, per quanto riguarda il settore dei trasporti, l’Ubs si oppone alle privatizzazioni “selvagge” e alle gravose responsabilità dei lavoratori del settore, che operano senza adeguati livelli di sicurezza e che vengono penalizzati a livello salariale.

Ecco i dettagli dello sciopero del 26 maggio 2023 a Torino

Gtt parteciperà allo sciopero del 26 maggio ma, come sempre, garantirà il servizio nelle seguenti fasce orarie:

  • Servizio Urbano-Suburbano, Metropolitana e Centri di Servizi al Cliente: dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 12.00 alle 15.00;
  • Servizio Extraurbno e Servizio Ferroviario sfmA – Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle 8.00 e dalle 14.30 alle 17.30. Dalle 15.00 alle 18.00 inoltre, potrebbero non essere garantite le corse della linea bus SF2 tra Venaria e Torino e viceversa;
  • Servizio Ferroviario sfm1 – Rivarolo-Chieri: dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Gtt assicura il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce garantite. Lo sciopero potrà inoltre avere ripercussioni anche su alcuni dei servizi gestiti da Gtt.

Per quanto riguarda Trenitalia, invece, lo sciopero durerà dalle 9.00 alle 17.00. I treni regionali, inoltre, potrebbero subire variazioni o cancellazioni mentre, per i treni a lunga percorrenza, non sono previste modifiche. Per maggiori informazioni si può contattare il call center gratuito 800 89 20 21.

Asja D’Arcangelo

Tag
10838

Related Articles

10838
Back to top button
Close