Articoli HP

Porta Susa: i cantieri per il nuovo hotel di Torino partiranno a settembre

3317
Tempo di lettura: < 1 minuto

Avanzano i lavori per l’hotel di Porta Susa: il nuovo albergo di Torino, che vedrà i cantieri partire da settembre, aprirà nel 2025.

A settembre partono i cantieri: in un anno e mezzo l’hotel di Porta Susa vedrà la luce

I lavori che trasformeranno la vecchia stazione Porta Susa di Torino in un hotel partiranno il prossimo settembre e il cantiere dovrebbe durare meno di un anno e mezzo. Ad annunciarlo è Norberto Vairano, il progettista incaricato da Studio Lombardini 22 che gestisce il piano per Marriott, la catena che si occuperà dell’albergo.

Per la parte centrale, che vedrà anche il restauro della parte storica dell’edificio, i lavori dureranno un anno e cinque mesi. Invece, per la realizzazione della struttura, si farà ricorso a tecniche di assemblaggio di strutture prefabbricate. Questo permetterà di risparmiare tempo, dal momento che non ci sarà bisogno del getto dei solai. L’operazione, in questo caso, durerà solo nove mesi.

Dopo numerosi ritardi, i lavori per il nuovo hotel di Torino procederanno senza intoppi

Se il cronoprogramma verrà rispettato, l’hotel sarà pronto ad accogliere i primi clienti già per l’inizio del 2025. L’intera operazione, però, è stata accompagnata da numerosi ritardi, che nel complesso hanno raggiunto circa i sette mesi. Alcuni di questi si potevano prevedere, data la portata dell’operazione: infatti, per realizzare l’hotel sono stati necessari diversi atti da parte della pubblica amministrazione. A questi, però, si sono aggiunti i rallentamenti dovuti prima alla pandemia e poi ai rincari dovuti alla guerra in Ucraina.

Ora, però, tutto sembra andare per il meglio e presto i torinesi potranno ammirare l’opera di restauro completata. L’hotel manterrà la sua vocazione storica: concettualmente, si è voluta creare una rivisitazione della stazione, rendendola una struttura recettiva dotata di tutti i confort. Della stazione originale si sono voluti mantenere anche i colori, che faranno immergere in un clima d’altri tempi i clienti. Le stanze, che saranno 200, saranno invece nella parte più nuova dell’edificio.

Asja D’Arcangelo

3317

Related Articles

3317
Back to top button
Close
Close