Enogastronomia

Torino nella classifica delle migliori città per gustare cibo locale

1171
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino si posiziona trentunesima nella classifica delle 100 città al mondo per gustare il cibo locale. Tra i migliori piatti da non perdere ci sono la bagna cauda, il bollito misto e il gianduiotto.

Una classifica per scoprire i luoghi con la migliore offerta di cibo tradizionale

TasteAtlas, portale che si occupa di viaggi e cibo a livello internazionale, ha deciso di proporre una classifica particolare. Le 100 città che compaiono nell’elenco, infatti, non sono quelle con più stelle Michelin, e neanche quelle con i locali più belli. TasteAtlas, invece, ha preferito chiedersi quali fossero, nel mondo, le migliori città dove assaggiare cibo locale.

Per rispondere a questa domanda, il portale ha prima di tutto calcolato la media delle valutazioni dei migliori piatti tipici di una città. Poi, il dato ottenuto è stato unito alla media delle valutazioni dei piatti nazionali e alla media delle valutazioni di Google dei migliori ristoranti tradizionali della stessa città.

Torino si piazza trentunesima nella classifica delle migliori città dove gustare cibo locale

Al primo posto della classifica svetta Firenze, subito davanti a Roma e Lima. Torino, invece, si trova al trentunesimo posto. Il capoluogo sabaudo, infatti, secondo TasteAtlas sarebbe caratterizzata da una cucina di sapori raffinati, ingredienti di alta qualità e che lascia spazio ai prodotti locali.

Il primo consiglio del portale è quello di assaggiare il gianduia, l’impasto di cioccolato che unisce cacao e nocciole tipico di Torino. La sua creazione è attribuita ai pasticcieri torinesi dell’inizio dell’800, che avevano cercato di creare un prodotto in grado di soddisfare il palato ma che risultasse anche più economico. In quel periodo, infatti, il costo del cioccolato era schizzato alle stelle per via di Napoleone, che aveva imposto un blocco economico ai prodotti britannici.

Tra gli altri piatti tipici di Torino consigliati da TasteAtlas ci sono poi diverse icone della cucina piemontese. In particolare, spiccano in città il bollito misto, gli agnolotti, la bagna cauda e il tramezzino.

Secondo il portale, i migliori posti dove assaporare a Torino i piatti della cucina tradizionale sono Osteria Antiche Serre, Tre Galline, Caffè Mulassano e Baratti & Milano.

Asja D’Arcangelo

Tag
1171

Related Articles

1171
Back to top button
Close