Trasporti

Venerdì 14 aprile arriva un nuovo sciopero nazionale Trenitalia

716
Tempo di lettura: < 1 minuto

Venerdì 14 aprile ci sarà un nuovo sciopero nazionale di Trenitalia insieme a Trenitalia Tper e Trenord dalle 9:00 alle 17:00. I motivi principali riguardano i turni di lavoro, la regolamentazione dello smart working e la riduzione di personale.

Orari e treni garantiti disponibili online

Dopo poco più di un mese, il personale di Trenitalia e Trenord, cui si aggiunge il gruppo Trenitalia Tper dell’Emilia-Romagna, ritorna a fermarsi. Braccia incrociate in tutto il territorio nazionale per otto ore, dalle 9:00 alle 17:00, ma potrebbero risentirne anche i treni prima e dopo l’orario interessato dallo sciopero.

Come accade solitamente in questi casi, appena scatterà l’orario di protesta i treni già in viaggio completeranno comunque la propria corsa o si fermeranno nella prima stazione utile. Pertanto, si raccomanda di programmare a dovere il proprio viaggio per non avere problemi. Inoltre, ci sono treni garantiti in determinate fasce orarie che si possono consultare comodamente sul sito Trenitalia e Trenord oppure sulle apposite app.

Le fasce orarie garantite sono quelle di maggiore frequentazione, ovvero dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00.

I motivi dello sciopero del 14 aprile

Lo sciopero nazionale di venerdì 14 aprile di Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord è indetto da diversi sindacati, quali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Sml Fast Confsal e Orsa Ferrovie. Le motivazioni a difesa del personale ferroviario sono molte ma la principale è l’aggravarsi dei turni di lavoro.

Un altro problema è rappresentato dallo smart working, che interessa il personale amministrativo, la riduzione dei punti vendita e dell’assistenza. È stata avanzata anche la richiesta di maggiori assunzioni non solo del personale di bordo ma di coloro che lavorano nelle officine di Trenitalia.

Filippo Pio Monteverdi

Tag
716

Related Articles

716
Back to top button
Close