Urbanistica

Lingotto: sottopasso chiuso al transito dal 10 al 20 aprile

3057
Tempo di lettura: < 1 minuto

In zona Lingotto, il sottopasso rimarrà chiuso al transito dal 10 al 20 aprile 2023 a causa di un cantiere per lavori di manutenzione urgenti. Le operazioni fanno parte del progetto di risanamento e potenziamento strutturale della zona, e prevedono la chiusura alternata delle due semicarreggiate.

Chiuso il sottopasso del Lingotto

Sono numerosi, in questo periodo, i lavori lungo le vie cittadine. Alcune di queste operazioni interessano via Nizza, una delle arterie più trafficate che collega la periferia sud e i comuni limitrofi al centro storico. La via, infatti, in questi giorni è protagonista di alcuni lavori di potenziamento strutturale e di risanamento. Per questo motivo, le due delle sue semicarreggiate chiuderanno al traffico. Infatti, il tratto nord rimarrà chiuso fino al 30 maggio mentre, dal 31 maggio, chiuderà la parte a sud, verso corso Unità d’Italia.

In particolare, il sottopasso del Lingotto rimarrà chiuso dal 10 al 20 aprile tra le 22:00 e le 6:00 per permettere agli operai lavorare in tranquillità. L’intervento servirà a effettuare delle manutenzioni urgenti, resesi necessarie in seguito a un incidente stradale avvenuto nei giorni scorsi. Inoltre, durante le operazioni si provvederà anche a riparare le infiltrazioni a cui il sottopasso è spesso soggetto.

Il progetto complessivo di risanamento sembra essere destinato a durare più del dovuto con l’inizio dei lavori avviati già ad ottobre scorso. Oltre al sottopasso, sarà interessata sia l’area di superficie sia i nuovi marciapiedi e le nuove ringhiere.

Costi e tempi di un progetto necessario già da anni

Le manutenzioni e il progetto che coinvolge via Nizza fanno parte di un secondo lotto di lavori. Le operazioni sono costate quasi un milione di euro a cui si aggiungono i 790mila del primo lotto di via Genova. Nel totale bisogna anche contare però il futuro lotto numero tre di via Ventimiglia, che prevede spese per 1,7 milioni. In questo caso, i cantieri che rimarranno operativi fino all’inizio del 2024.

Tutti questi cantieri non fanno altro che portare a inevitabili aumenti del traffico, prolungando i tempi di percorrenza. Nonostante possano sembrare solo fastidiosi, i lavori in corso a Torino sono necessari per rendere più sicura la viabilità. Infatti, le zone su cui si sta operando in questo periodo necessitavano da tempo di lavori di messa in sicurezza.

Filippo Pio Monteverdi

Tag
3057

Related Articles

3057
Back to top button
Close