Eventi

I tulipani di Pralormo coloreranno per un mese Torino

4604
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sbocciano finalmente i 3.500 tulipani di piazza Emanuele Filiberto che in autunno sono arrivati a Torino direttamente da Pralormo.

A Torino sbocciano i tulipani di Pralormo del Quadrilatero Romano

Piazza Emanuele Filiberto, spicchio di Torino al centro del Quadrilatero Romano, in questi giorni si è colorato di mille colori. Il caldo primaverile ha infatti fatto sbocciare i 3.500 tulipani piantati nella grande aiuola del centro della piazza.

L’operazione, iniziata lo scorso autunno con la messa a dimora dei bulbi, è stata a cura della contessa Consolata di Pralormo. All’iniziativa hanno collaborato anche le attività commerciali della zona, soprattutto i locali, tra cui “Pastis“, “Tre Galli“, oltre all’associazione green “CleenUp“.

La primavera colora la città grazie a tantissimi tulipani

Si tratta ormai di una ricorrenza attesa, che viene portata avanti da ben sei anni. Quest’anno, in particolare, l’inaugurazione è avvenuta alla presenza di un centinaio di residenti e degli alunni delle scuole di quartiere. Una bella novità considerato che gli scorsi anni l’evento aveva preso il via senza il pubblico per via della pandemia. Alla cerimonia era presente anche Paolo Galetto, designer e illustratore, che ha avviato un “live painting workshop“. Durante l’inaugurazione, infatti, l’artista ha creato due opere artistiche a tema floreale sulle facciate dei palazzi. Le creazioni rimarranno visibili anche durante i prossimi giorni.

I fiori, invece, coloreranno la piazza per almeno un mese. Si tratta degli stessi giorni in cui i tulipani sbocceranno anche il Castello di Pralormo. La dimora, a 40 chilometri da Torino, celebra come ogni anno la sua nuova edizione di Messer Tulipano. L’evento, che dura dal primo aprile al primo maggio, celebra la fioritura di questi fori dai colori cangianti.

Quando sarà finito il periodo della fioritura, i tulipani di piazza Emanuele Filiberto verranno sostituiti con l’orto urbano che da anni occupa l’aiuola. Nei prossimi mesi, perciò, vedremmo spuntare nella piazza piante di insalata, finocchi e zucchine, dei quali si prenderà cura “Clean Up”. All’iniziativa parteciperanno anche le scuole del territorio, i cui alunni prenderanno parte ad attività didattiche a sfondo ambientale.

Asja D’Arcangelo

Tag
4604

Related Articles

4604
Back to top button
Close