Mole24 Logo Mole24
Home » Cronaca di Torino » Donate quattro ambulanze alla Croce Verde di Rivoli-Avigliana

Donate quattro ambulanze alla Croce Verde di Rivoli-Avigliana

Da Asja D'arcangelo

Febbraio 06, 2023

Un 82enne, salvato poco tempo prima dalla Croce Verde di Rivoli-Avigliana, decide di fare un dono alla comunità: all’associazione di volontariato sono state donate quattro nuove ambulanze.

Un 82enne decide di lasciare all’associazione quattro ambulanze nel testamento

A regalare i quattro nuovi mezzi, dotati di tutte le attrezzature necessarie, alla Croce Verde di Rivoli-Avigliana è stato Piero Antonio Rovera, deceduto poco prima di Natale. L’uomo, poco prima di morire, era stato salvato dall’associazione, che lo aveva portato all’Ospedale di Rivoli per un malessere.

Richiami Prodotti Italia App

Il lascito, che si trovava all’interno del testamento olografo, è di un valore che supera i 500 mila euro. Comprare e attrezzare un’ambulanza, infatti, prevede una spesa non indifferente: per farsi un’idea, solo un defibrillatore di ultima generazione costa circa 24 mila euro.

Alla Croce Verde, la notizia è arrivata solo qualche giorno fa, dopo una prima lettera del notaio. La comunicazione ufficiale è arrivata dall’avvocato Vittorio Conti, che si sta occupando della pratica di successione. A quanto pare, già da tempo Rovera stava pensando a come i suoi soldi potessero servire a fare del bene. Quando la Croce Verde lo aveva soccorso, deve aver pensato che donare le quattro ambulanze sarebbe stato un bel modo per lasciare qualcosa che potesse aiutare la comunità.

Donate quattro ambulanze alla Croce Verde di Rivoli-Avigliana: un gesto che aiuterà la comunità

Per l’associazione, il gesto generoso di Rovera rappresenta una vera e propria svolta. Significa infatti che la Croce Verde di Rivoli-Avigliana non dovrà spendere risorse per acquistare nuovi mezzi per almeno i prossimi sette anni. Ora l’associazione, che aveva in programma di acquistare a breve un nuovo veicolo, potrà investire su altri fronti quel denaro.

La Croce Verde di Rivoli-Avigliana ha tre sedi nella zona: una a Rivoli, una ad Avigliane e una a Rosta. All’associazione sono iscritti circa 300 volontari, mentre lavorano 59 dipendenti. Il personale conta anche 10 ragazzi che, per il loro servizio civile, hanno deciso di prestare servizio proprio all’associazione. Durante il 2022, queste persone che ogni giorno si dedicano al benessere della comunità, hanno gestito 44 mila servizi. Ora, grazie al gesto generoso di Rovera, potranno aiutare molte più persone nella zona e, in questo modo, rendere omaggio al loro generoso benefattore.

Asja D’Arcangelo

Asja D'arcangelo Avatar

Asja D'arcangelo

Studentessa di facoltà umanistiche all'Università di Torino. Appassionata di giornalismo, ama viaggiare e scoprire nuove culture.