Cronaca di Torino

Torino: firmato un nuovo accordo tra Alpitour e Museo Egizio

1619
Tempo di lettura: < 1 minuto

Alpitour e Museo Egizio collaborano ancora per il turismo di Torino: siglato un accordo da 800 mila euro per finanziare i progetti del museo.

Cultura e servizi: un mix vincente per il turismo in città

L’accordo è stato siglato dopo mesi di trattative per trovare il giusto compromesso economico e dei buoni progetti in cui impegnarsi. Alpitour World ha destinato 800 mila euro, spalmati su quattro anni, al Museo Egizio di Torino.

Pier Ezhaya, direttore generale tour operating Alpitour World, commenta l’accoro definendolo come il primo passo di un nuovo percorso dell’agenzia. Il progetto di Alpitour World, infatti, vedrà presto l’agenzia impegnarsi del territorio non solo in termini economici, ma anche sociali, ambientali e culturali. Un mix che offrirà una serie di servizi e proposte turistiche ai visitatori che arriveranno per conoscere meglio la nostra città. 

Torino si prepara al bicentenario del Museo Egizio con tanti eventi

Nel primo anno l’azienda di travelling sosterrà alcuni progetti legati al bicentenario del Museo Egizio del 2024. A partire da quest’estate, infatti, ci saranno già sette appuntamenti gratuiti, gli “Speciale Estate by Francorosso”, che si svolgeranno tra luglio e agosto. 

Contemporaneamente, il Museo uscirà dai suoi confini per portare all’interno dei villaggi Seaclub sotto il controllo Alpitour alcuni laboratori dedicati ai bambini.

Un altro progetto nato dall’accordo tra Alpitour e il Museo Egizio di Torino sarà “Liberi di imparare“. L’evento vedrà l’esposizione di alcuni manufatti realizzati dai detenuti delle sezioni scolastiche della Casa Circondariale dell’Istituto tecnico Plana e del Primo Liceo Artistico di Torino.

Il direttore del Museo Egizio, Christian Greco, ha sottolineato la centralità nel museo per la collettività sottolineando l’importanza di un accordo così importante e stratificato. Dopo aver ricordato l’importanza dei musei non solo in Italia, ma in tutt’Europa, Greco ha terminato il suo intervento ringraziando l’Alpitour per l’accordo.

L’invito del Museo Egizio e di Alpitour è quello che turisti e torinesi, spinti dalle novità, vengano in molti a visitare il museo. Per questo, saranno importanti anche gli eventi legati al bicentenario, che si preannuncia ricco di sorprese.

Tag
1619

Related Articles

1619
Back to top button
Close