Sport

Giochi Invernali 2026: il pattinaggio di velocità torna a Torino

7816
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo la rinuncia ufficiosa del Trentino, dovrebbe essere ufficializzata già lunedì, torna la possibilità per Torino di ospitare parte delle gare per i Giochi Invernali 2026.

I Giochi Invernali 2026 a Torino: l’Oval tornerà a essere una pista di pattinaggio

A Torino, nel 2026, si potrebbe tornare a pattinare all’Oval. È questo che si spera in città dopo la rinuncia ufficiale del Trentino a ospitare le gare.

Tra le ragioni che hanno portato la regione a rifiutare l’incarico ci sono, al primo posto, gli altissimi costi per l’allestimento degli impianti. Costruirli a partire da zero, infatti, avrebbe un impatto enorme sul bilancio del Trentino e, per questo, la regione ha dovuto declinare l’offerta.

In particolare, Torino sarebbe pronta a offrire ai Giochi Invernali 2026 un impianto per il pattinaggio di velocità. Per la città, infatti, basterebbe riallestire all’interno dell’Oval una pista. La struttura, infatti, era nata proprio per questo scopo per i Giochi del 2006. Negli anni, però, era stata utilizzata per ospitare fiere ed eventi, diventando parte del Lingotto Fiere.

Questa, secondo molti, sarebbe un’opportunità da non farsi sfuggire. La possibilità di ospitare le Olimpiadi sul nostro territorio, infatti, sarebbe un grande trampolino per Torino, soprattutto dopo il successo che la città ha già ottenuto avendo ospitato l’Eurovision 2022.

Per quanto riguarda invece gli impianti di Pragelato e Cesana, sarà difficile renderli nuovamente operativi. Per questo motivo Torino spinge soprattutto al riallestimento della pista dell’Oval, operazione che tra l’altro è già prevista per le Universiadi.

7816

Related Articles

7816
Back to top button
Close
Close