Animali

Il cavallo Remi abbandonato nel Canavese

8359
Tempo di lettura: < 1 minuto

Purtroppo neanche l’anno nuovo ha fermato la pratica barbarica che oramai da tanti anni dilaga da nord a sud.

Infatti, con l’inizio del 2023 non si sono fermati gli abbandoni di animali per le strade. In questo caso sono il canavese e il pinerolese a esserne stati colpiti in pochi giorni con l’abbandono di un adorabile cavallo di nome Remi, trovato a vagare da solo nelle campagne di San Carlo Canavese, e della cucciolata abbandonata a Pinerolo.

Fortunatamente, la cucciolata, una volta ritrovata, è stata immediatamente portata in una clinica veterinaria in zona e, una volta confermate le buone condizioni di salute, i cuccioli sono stati messi in lista per le adozioni. Poco dopo fortunatamente hanno trovato subito una nuova casa e dei padroni pronti a donargli tutte le cure e l’amore che gli erano mancati con il padrone precedente.

Diversa sorte sta toccando invece al povero Remi che, dopo essere stato trovato a vagare tra le colline tra San Carlo e Nole Canavese, è stato portato da un veterinario per dei controlli. È stato evidenziata una mancanza di microchip e di tatuaggio identificativo che ha reso impossibile trovare il suo proprietario, nonostante le continue ricerche. Probabilmente il padrone non era consapevole che, visto le grandi dimensioni del cavallo e il fatto che non era più giovane, i costi per mantenerlo e sostenerlo sarebbero stati elevati. Quando l’ha capito, deve avere deciso di liberarlo tra i prati o per evitarli o perché non era in grado di sostenerli.

Gli esami fatti hanno inoltre evidenziato una muscolatura possente, che ha fatto sospettare che il cavallo avesse avuto un passato glorioso come trotter, prima di questa triste parentesi. Fortunatamente Remi è stato trovato in buone condizioni, nonostante l’età e i molti giorni all’aperto che, complice lo spavento dei botti delle feste, avrebbero potuto essergli fatali, causandogli una caduta.

Ora il cavallo è in attesa di capire quale sarà il suo futuro ed è stato affidato alle cure di una cascina apposita. Chi volesse adottarlo o aiutarlo può chiamare il Comune di San Carlo al numero 0119210193.

8359

Related Articles

8359
Back to top button
Close
Close