Trasporti

Nuovi vagoni e stazioni per la linea 2 della Metro di Torino

17210
Tempo di lettura: 2 minuti

In questi giorni sono stati comunicati nel dettaglio le caratteristiche e i cambiamenti per i vagoni e le stazioni della Metro 2 di Torino.

L’inizio dei lavori è previsto nel 2024 e dureranno circa sette anni e sette mesi. Il progetto porta con se grandi differenze rispetto alla Metro 1: i vagoni della Metro 2 saranno più grandi, le stazioni saranno tematiche e i nuovi treni ancora più veloci.

Nuovi vagoni per la Metro 2 di Torino: si potranno trasportare le biciclette

Il progetto per la costruzione della linea 2 della Metro di Torino sta pian piano iniziando a prendere forma.

I nuovi treni saranno migliori e guidati sempre in maniera autonoma. I vagoni saranno decisamente più grandi di quelli di adesso, infatti i treni potranno avranno una capienza massima di 400 passeggeri. La maggiore velocità sarà una delle grandi differenze con la Metro 1. Questo permetterà alla linea 2 una frequenza maggiore di passaggi, che si ipotizza potranno essere uno al minuto.

La più grande differenza tra la linea 1 e la 2, sarà la possibilità di caricare nei suoi vagoni le biciclette. Dal momento che saranno più capienti, infatti, i nuovi vagoni della Metro 2 di Torino permetteranno ai passeggeri di trasportare la propria bicicletta tra le stazioni. La proposta innovativa arriva da una richiesta dall’Assessora alla Mobilità Chiara Foglietta. Le stazioni, secondo questo nuovo progetto, dovranno essere studiate per permettere alle bici il passaggio dai tornelli e avere ascensori più grandi.

Tante novità per le nuove stazioni della Metro 2 di Torino: ecco i dettagli

Non solo i vagoni verranno ampliati e migliorati, anche le stazioni della Metro 2 di Torino subiranno dei cambiamenti.

Le stazioni tematiche saranno un’altra novità della Metro 2: ogni stazione, infatti, sarà a tema rispetto a dove si colloca. Per esempio, una stazione nel centro di Torino seguirà un’estetica storica, mentre stazioni come quella del Politecnico saranno ricche di design moderno.

Un’ulteriore importante novità delle stazioni della linea 2 è che queste si articoleranno su più livelli e potranno arrivare fino ad avere 4 livelli sotterranei.

La Metro 2 svolgerà anche un importante compito di riqualificazione urbana, specialmente nell’area nord di Torino. Intorno alle stazioni della Metro 2, infatti, verranno piantati nuovi alberi e costruiti più di 4 chilometri di pista ciclabile.

Le tempistiche e i costi sono però i dettagli che preoccupano di più. L’inizio dei lavori è previsto nel 2024 e il tutto durerà sette anni e sette mesi. I costi, invece, si aggireranno tra i 200 e i 300 milioni di euro.

17210

Related Articles

17210
Back to top button
Close
Close