meteo Torino

Meteo di ottobre a Torino: temperature preoccupanti

1201
Tempo di lettura: 2 minuti

Chiunque in questi mesi si è potuto accorgere del caldo anomalo, il meteo nel mese di ottobre 2022 a Torino è stato mite più che mai. Un clima completamente diverso a quello a cui siamo abituati.

Il 2022 è stato caratterizzato da caldo e siccità che combinati insieme sono molto strani e preoccupanti.  Il clima estremamente mite di ottobre è senza dubbio la prova del surriscaldamento globale.

Il meteo di ottobre è sempre stato privo di perturbazioni o quasi: cosa inusuale per un mese autunnale. Nel mese di ottobre a dominare sono stati gli anticicloni nord-africani che appunto hanno tenuto lontane piogge e perturbazioni. I termometri hanno registrato temperature non riconducibili ad ottobre.

Nei giorni tra il 21 e il 26 ottobre 2022 si sono registrati  circa 15° gradi nella notte, temperatura che dovrebbe essere più diurna.

Durante il giorno invece le temperature sono arrivate anche fino ai 25°.

Le precipitazioni a Torino sono sempre più rare e soprattutto quelle nevose, la neve non è mai scesa sotto i 2800 metri. Tutte le località di montagna tra i 2000 metri attendono la prima nevicata ed il loro pensiero va subito alla stagione sciistica ed agli impianti che chissà se quest’anno riusciranno ad aprire.

I dati più specifici sono forniti dalla stazione Arpa Piemonte della Consolata, la temperatura media di ottobre è di 18,2°. Temperatura che ha superato di ben 3,7° la temperatura media dell’ultimo trentennio dal 1991 al 2020.

Sono temperature anomale che hanno battuto tutti i record superando di 1,2° il primato del mese di ottobre del 2001 dove la media si aggirava intorno ai 17°.

In duecentosettant’anni di misure meteorologiche solo altri tre mesi, tutti recenti, avevano registrato temperature così anormali: giugno 2003, aprile 2007 e febbraio 2020.

L’Arpa afferma che il meteo di ottobre è stato anomale ed il caldo esagerato ha coinvolto tutto il Piemonte.

Se si guarda il 2022 per interno l’Arpa è sicura che sarà uno degli anni più caldi di sempre in Piemonte. Neanche lo scenario utopico di un inverno freddo e ricco di precipitazioni potrebbe salvare la situazione.

Parlando di precipitazioni ottobre non è stato un mese negativo come i precedenti. A Torino ad Ottobre sono piovuti 44 mm che sono pochi ma, in relazione ai 244 mm piovuti da gennaio, sono significativi.

Questo caldo ha permesso a Torino di non accendere i termosifoni e di risparmiare qualcosina rispetto al caro energia. Il nostro pensiero però deve andare all’inquinamento ed al surriscaldamento globale che stanno avendo gravi effetti sulla Terra. Come molti pensano non si è trattato di un episodio inedito ma è il riscaldamento globale che ci sta portando temperature e climi anomali.

1201

Related Articles

1201
Back to top button
Close
Close