Cronaca di Torino

Morto Gianni Reinetti: sposato con Franco Perrello, erano la prima coppia unita civilmente a Torino

1547
Tempo di lettura: < 1 minuto

È morto Gianni Reinetti. L’uomo, giunto a 85 anni di età, si è spento lunedì 8 agosto.

Reinetti era stato un simbolo della lotta per i diritti civili, soprattutto nella sua relazione con Franco Perrello. Con quest’ultimo, morto oltre cinque anni fa, nel gennaio del 2017, Reinetti si era unito civilmente, come la prima coppia civile della nostra città.

Per l’occasione, il 6 agosto del 2016 la sindaca Chiara Appendino aveva organizzato una cerimonia d’urgenza e speciale, alla quale avevano preso parte solo gli stretti invitati. Un evento epocale, che aveva attirato telecamere da ogni dove per documentare e certificare l’unione ufficiale dei due dopo una storia lunga 52 anni.

Dopo oltre mezzo secolo insieme, infatti, grazie all’entrata in vigore della legge Cirinnà sui diritti civili, i due erano riusciti a rendere ufficiale il loro legame.

La storia di Gianni Reinetti Franco Perrello

La storia tra i due aveva ottenuto una risonanza mediatica tale da risultare uno spot per la lotta per i diritti civili. Un esempio da tramandare alle future generazioni su come difendere i propri diritti e conquistare la libertà di potersi unire in maniera indiscriminata con il proprio partner.

La loro unione è purtroppo durata troppo poco. Dopo una manciata di mesi è venuto a mancare Franco e, in memoria di quanto accaduto, era anche stato realizzato nel un documentario. Nel 2019 era stato pubblicato “Franco e Gianni – una storia di Torino”, a cura di Angelo D’Agostino e Marta Lombardelli, che avevano coinvolto Gianni Reinetti con le sue testimonianze per raccontare a tutti cosa era stata la loro storia.

Adesso che anche Gianni è mancato, come ha fatto intendere anche l’ex prima cittadina di Torino, Chiara Appendino, i due potranno riunirsi da qualche altra parte.

(Foto tratta da www.rainews.it)

1547

Related Articles

1547
Back to top button
Close
Close