Eventi

I parchi di Torino diventano location di eventi: le aree verdi ospiteranno spettacoli e concerti

3078
Tempo di lettura: 2 minuti

parchi di Torino saranno utilizzati regolarmente per l’organizzazione di eventi.

Il capoluogo piemontese si appresta a utilizzare in maniera costante i suoi spazi verdi per organizzare concerti mostre spettacoli e manifestazioni di vario tipo. È ciò che è contenuto nel piano strategico dell’infrastruttura verde torinese. Il documento, approvato a marzo dello scorso anno, è tornato d’attualità ed è più che mai utile per programmare il futuro degli spazi all’aperto della collettività.

È possibile infatti destinare delle aree appartenenti al patrimonio pubblico ad apposite organizzazioni per finalità aggregative e sociali. Una vera e propria svolta, che ricalcherà quanto di buono si è visto nei grandi eventi organizzati nei parchi cittadini.

L’obiettivo è quello di utilizzare i quasi 20mila metri quadri di verde pubblico in maniera attiva. Occorrerà predisporre un piano valido e generico per l’organizzazione degli eventi, a cui bisognerà accompagnare un meticoloso lavoro di studio il territorio, per permettere agli organizzatori di sfruttarlo nel modo più efficace e più funzionale. In questo senso, si penserà a come allestire gli appositi strumenti tecnici, affinché ogni kermesse si svolga correttamente.

Il tutto dovrà avvenire facendo, chiaramente, in modo che sia garantita la conservazione dei parchi nel miglior modo possibile.

Gli esempi precedenti dei parchi di Torino utilizzati per grandi eventi

I parchi di Torino sembrano pronti per ospitare regolarmente eventi di una certa portata.

Il modello principale preso ad esempio è quello dell’Eurovision Song Contest 2022. La più grande manifestazione musicale europea di quest’anno è stata un vero successo. È stata organizzata e condotta in maniera magistrale al Parco del Valentino. Un grande spot per la città, che attirerà sicuramente a sé, per un gradito ritorno, i numerosi turisti che sono giunti in visita a maggio.

Lo stesso discorso si può fare per il Kappa Future Festival, che ha attirato a sé migliaia di ragazzi provenienti da tutto il mondo. I giovani sono stati accolti al ParcoDora, per un’esperienza che si è conclusa positivamente.

Ora è il turno del Parco della Colletta, che ospiterà il Friday For Future, con la partecipazione di Greta Thunberg. Una grande manifestazione, che però dovrà rinunciare alla sua parte musicale. Per queste evenienze, e non solo, questo regolamento serve più che mai, per non far trovare impreparata la città e per riproporre senza intoppi questo genere di appuntamenti.

Si potrà inoltre fare affidamento su parchi di dimensioni più contenute, come quello della Tesoriera. In questi casi si potrebbe pensare ad eventi con una partecipazione ridotta e con un richiamo minore.

Insomma, i parchi di Torino saranno sempre più regolarmente vetrina per spettacoli, concerti ed altri eventi sociali. Una strategia mirata, quella del Comune, che punta a sfruttare al meglio i propri spazi all’aperto.

3078

Related Articles

3078
Back to top button
Close
Close