Innovazione

Stellantis studia una nuova Alfa Romeo Giulietta: la nuova versione sarà elettrica

2218
Tempo di lettura: < 1 minuto

Stellantis è al lavoro per riportare sul mercato una nuova Alfa Romeo Giulietta.

La berlina della casa del Biscione, tra il 2010 e il 2020, ha riscosso un grande successo, tanto da risultare uno dei migliori progetti mai proposti da FCA. Un’auto totalmente riuscita, che ha avuto numeri di vendita davvero impressionanti nel corso della sua storia produttiva. Un design innovativo con linee sempre moderne, che l’hanno resa competitiva e appetibile nel corso degli anni, anche al cospetto di una concorrenza in continua evoluzione.

Il solo restyling 2016 aveva portato delle modifiche che non snaturavano la vettura, che ha mantenuto una sua identità e che è rimasta nel cuore della clientela.

Il suo ritiro dalle produzioni, avvenuto nel dicembre del 2020, ha lasciato un vuoto nel proprio segmento di competenza per Alfa Romeo, che ha cominciato a concentrarsi esclusivamente su Giulia e Stelvio per preparare in seguito la successiva uscita di Tonale. Una decisione che ha lasciato non poche perplessità e creato disappunto, viste le numerose richieste di una nuova versione, giunte dalla critica.

Come sarà la nuova Alfa Romeo Giulietta

In questo senso, Stellantis si è messa al lavoro per rispondere alla richiesta del pubblico di una nuova Alfa Romeo Giulietta.

In questo momento, però, il colosso appena costituito da FCA e PSA ha in mente di puntare con grande insistenza sui SUV. Oltre allo Stelvio, ormai da molti anni sul mercato, e Tonale, appena uscito e già apprezzatissimo, il gruppo sta pensando di puntare con convinzione su Brennero, che presto verrà svelato nei minimi dettagli e di cui si parla già da diverso tempo.

In questo caso, la nuova Alfa Romeo Giulietta potrebbe essere curata in un secondo momento. I vertici rappresentativi del brand milanese hanno lasciato intendere che ci sarà posto nelle produzioni per la berlina, ma a determinate condizioni.

I progetti legati a una nuova Giulietta saranno presi in considerazione solo tra qualche anno. Un’uscita ipotetica potrebbe essere prevista per il 2028, anno in cui verrà lanciata la nuova Delta. Oltre all’anno, Giulietta e Delta potrebbero condividere anche l’alimentazione in quanto, in quel momento, i piani del gruppo Stellantis dovrebbero produrre auto al 100% elettriche. Pertanto, la nuova versione sarà sicuramente totalmente ecologica. Non solo: potrà essere prodotta con un motore di potenza variabile tra i 130 e i 400 cavalli.

Insomma, bisognerà attendere qualche anno per poter vedere sul mercato la Giulietta nel futuro. Una prospettiva che intriga molto, soprattutto per le curiosità legate al suo nuovo aspetto.

(Foto tratta da www.clubalfa.it)

2218

Related Articles

2218
Back to top button
Close
Close