Urbanistica

Nuova vita per l’ex Dazio di piazza Bengasi: iniziano i lavori di riqualificazione

708
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’ex Dazio di piazza Bengasi sta per rinascere.

L’imponente struttura nell’estrema zona sud di Torino, al confine con Moncalieri, attende da tempo nuove soluzioni per il suo rilancio. Dopo diverse settimane di attesa, è stato dato il via libera ai lavori per la bonifica ambientale. 

Una fase fondamentale del processo di riqualificazione, che parte con la rimozione del tetto in amianto e cemento della struttura. Un primo passo necessario, soprattutto per quanto riguarda l’ambiente e l’inquinamento. A ciò faranno seguito altri interventi nel corso dei prossimi mesi.

Da qui alla fine dell’anno, nel secondo semestre del 2022, si dovrà procedere con la rimozione della facciata. Su di essa campeggia la M gigante, che indica la costruzione della neonata stazione della metropolitana. Un simbolo che indicava con grande evidenza lo spostamento nuovo capolinea della linea 1 in piazza Bengasi, dove sorge la prima stazione in zona sud del capoluogo piemontese.

Una volta terminati i lavori primari, si procederà con il posizionamento di una recinzione protettiva dell’area. Il progetto in questione intende garantire il decoro urbano e la conservazione degli edifici del patrimonio urbano della città.

L’ex Dazio di piazza Bengasi e i suoi murales: dove finiranno le decorazioni urbane

La nuova vita dell’ex Dazio di piazza Bengasi passa anche dalla rimozione dei murales che lo hanno caratterizzato finora.

Le facciate saranno però gestite in maniera intelligente: le decorazioni di street art non andranno perdute. Anzi, saranno assegnate a Graffiti House, che le conserverà per un periodo di tempo limitato, ma non ancora specificato.

Dopodiché, le decorazioni saranno posizionate presso altri luoghi cittadini, per recuperarle e per dare lustro ad aree che necessitano di nuovi colori e novità. L’intenzione principale è quella di donarle a delle scuole, a scopi educativi e ornamentali. Prossimamente, questo progetto di Città di Torino Infra.To entrerà nel vivo e sarà portato a compimento.

Una serie di grandi iniziative collegate tra loro, dalle quali la città potrà solo beneficiare.

(Foto tratta da La Voce Torino)

708

Related Articles

708
Back to top button
Close
Close