Territorio

Iren riqualifica 800 edifici pubblici di Torino

388
Tempo di lettura: 2 minuti

Al via il progetto di riqualificazione energetica di 800 edifici pubblici di Torino. E’ questo l’ambizioso progetto di Iren Smart Solution – controllata di Iren – per consentire al Comune un importante risparmio sulle future bollette e un minore inquinamento in città. Una cifra che potrebbe essere di un terzo più bassa rispetto a quanto pagata adesso e quasi la metà se considerati gli ultimi aumenti.

Domotica di Iren

Il progetto prevede l’installazione di un sistema di domotica nei più importanti immobili pubblici e di valenza sociale della città. La nuova tecnologia consentirà ai palazzi di essere del tutto automatizzati e quindi in grado di gestire da soli le temperature al proprio interno. Il sistema di domotica inserirà all’interno degli immobili una sorta di intelligenza artificiale in grado di decidere quando sia necessario usufruire del riscaldamento o dell’aria condizionata.

Un’ottimizzazione che non solo garantirà un importante taglio del costo delle utenze , quasi 7 milioni annui, ma che consentirà anche di inquinare di meno. Insomma, verranno eliminati sprechi e consumi

Logo Iren

Il progetto

Sul piatto Iren Smart Solution ha messo oltre 110 milioni ed il costo complessivo sarà tutto a carico della società, senza nessun intervento da parte di Palazzo Civico. In cambio il gruppo holding del riscaldamento avrà un contratto di gestione di 27 anni con un rendimento del 5% per gestire il rischio imprenditoriale.

I lavori che inizieranno nel 2023 e che non finiranno prima del 2029 comprendono una serie di numerosi attività per ogni edificio. Ogni immobile, infatti, non sarà solo dotato di un sistema intelligente di domotica, ma verrà anche prima riqualificato

Gli interventi

  • la realizzazione di cappotti, sistemi di isolamento termico e sostitutuzione degli infissi per evitare la dispersione di calore all’intenro
  • la collocazione di pannelli solari e fotovoltaici sui tetti, ove possibile, in grado di produrre energia
  • la sostituzione degli impianti di illuminazione all’interno e all’esterno ove necessario

Gli Immobili

Come scritto saranno 800 gli immobili pubblici interessati in questi 6 anni di lavoro. Tra questi scuole, enti religiosi e culturali e soprattutto la sede del Comune in via Milano e le sedi degli assessorati.

388

Related Articles

388
Back to top button
Close
Close