Articoli HPTerritorio

Piemonte: l’Arpa denuncia l’arrivo di una crisi dell’acqua

985
Tempo di lettura: < 1 minuto

È il direttore generale dell’Arpa, Angelo Robotto, a denunciare la situazione possibile crisi dell’acqua in cui potrebbe trovarsi il Piemonte.

Le dichiarazioni sono emerse nel corso della presentazione sullo Stato dell’Ambiente nella Regione che si è tenuta ieri, 15 giugno.

Tra le misure per arginare la crisi non è escluso il razionamento dell’acqua, sia per le associazioni, si per i cittadini.

Piemonte: Arpa e Regione impegnate ad affrontare l’emergenza

Robotto afferma che l’Arpa sta mettendo in atto tutte le misure possibili ad arginare la crisi.

Anche le linee guida della Regione Piemonte, già emanate a dicembre, serviranno per arginare il problema.

L’Arpa ha anche intensificato l’emissione di bollettini, in modo da riuscire a fornire dati sulla situazione in tempo reale.

Seguendo le linee guida e monitorando il bacino padano, i sindaci dovrebbero riuscire a creare le condizioni per poter sopportare il periodo di crisi.

Nel frattempo, l’invito alla cittadinanza è quello di cercare di sprecare meno acqua possibile.

Piemonte: la crisi dell’acqua evidenzia un preoccupante scenario

Sul territorio del Piemonte, negli ultimi mesi, si è registrato l’inquietante record di 114 giorni senza piogge importanti.

Questo è il periodo più lungo senza precipitazioni registrato negli ultimi 65 anni.

I sulla siccità in Piemonte registrano un deficit di pioggia inferiore al 55%.

Al momento, ha sottolineato ancora Robotto, in Piemonte la riserva nivale è ai livelli che dovrebbero esserci a fine luglio.

Le alte temperature, infatti, hanno fatto sciogliere prematuramente le riserve, che ora hanno il 65% di neve in meno.

A causa del caldo torrido di maggio, le nevi si sono sciolte e non ci sono, nella Regione, ulteriori riserve di acqua.

Le temperature sembrano aumentare ogni anno di più: negli ultimi 64 anni le massime registrate sono aumentate di ben 2,4°C.

L’invito è quindi quello di tenere alta l’attenzione su una crisi idrica che sembra avvicinarsi sempre più, complice l’aumento delle temperature globali.

985

Related Articles

985
Back to top button
Close
Close