Ambiente

Allarme inquinamento per i mozziconi di sigarette a Torino, solo 16 multe in 6 anni

465
Tempo di lettura: < 1 minuto

È allarme inquinamento per i mozziconi di sigarette anche a Torino.

Uno dei problemi ambientali più importanti degli ultimi anni sta diventando sempre più diffuso ed evidente. Si tratta di un fenomeno dai coinvolge praticamente tutto il mondo, che riguarda il consumo sia delle sigarette tradizionali, sia delle innovative sigarette elettroniche.

Nello specifico, Torino e il Piemonte rappresentano uno dei simboli di un fenomeno di inquinamento preoccupante e pericoloso. A porre i riflettori sulla questione è stata l’OMS, che ha denunciato l’insostenibilità di questo fenomeno. Un disagio contro cui si potrebbe lottare efficacemente anche solo con la buona educazione. Una caratteristica, questa, che evidentemente manca a un gran numero di fumatori, che per comodità gettano per terra i loro mozziconi.

I dati sul fenomeno dei mozziconi di sigarette a Torino e in tutto il mondo

Dalle analisi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è emerso che questo fenomeno potrebbe avere delle devastanti per più motivi. Il primissimo è il largo consumo di sigarette, che porta con cadenza regolare 4,5 trilioni di mozziconi sui marciapiedi delle nostre strade, nei nostri parchi, nei nostri mari e nei nostri oceani.

Un danno immane alla natura che ci circonda, che viene amplificato se si pensa ai tempi di smaltimento dei mozziconi stessi. Per essi sono necessari anche cinque anni. Considerando che ogni mozzicone contiene circa 7mila sostanze nocive per l’ambiente, si fa in fretta ad accorgersi di quanto sia importante limitare questa cattiva abitudine.

In questo senso, nonostante siano stati introdotti reati a tema e multe per i trasgressori, le sanzioni per coloro che non rispettano le normative sono assai rare. La città di Torino conta appena 16 multe nell’arco di sei anni, nel periodo compreso tra il 2016 e il 2021. Troppo poco per una realtà che mira a rendere più puliti i suoi spazi urbani e a migliorare le sue condizioni ambientali.

Occorrono punizioni più frequenti e ferree, per far sì che i fumatori siano disincentivati da gettare per terra i mozziconi. Non basta l’intervento degli addetti alla pulizia delle strade e degli spazi pubblici: occorre prima di tutto una nuova cultura del rispetto dell’ambiente.

Tag
465

Related Articles

465
Back to top button
Close
Close