Articoli HP

Torino, la location della Cena in Bianco 2022 sarà il CAAT

38790
Tempo di lettura: 2 minuti

Il 18 Giugno a Torino torna dopo sei anni di attesa la Cena in Bianco, uno degli eventi più belli ed unici dell’estate torinese.

L’organizzazione ha da poco annunciato la location nella quale si terrà l’evento: Il CAAT, ovvero il più grande Mercato della Città e del Piemonte.

La Cena si svolgerà all’aperto, in un luogo di una bellezza del tutto particolare: immersi nel verde, i partecipanti potranno godere di un panorama unico.

Ma il luogo scelto rappresenta soprattutto un omaggio ai sacrifici fatti da chi ogni giorno lavora in questi luoghi, soprattutto per quanto riguarda il periodo della pandemia.

La Cena in Bianco: una serata magica tra eleganza e ecologia

La Cena in Bianco è stata per Torino una delle attività più attese dell’estate.

L’evento ha come obiettivo quello di far vivere una giornata magica ai partecipanti, facendo riscoprire il territorio attraverso una cena urbana gratuita.

Durante la Cena, tutto dovrà essere di colore bianco: questo è l’unico vincolo imposto ai partecipanti.

Il colore scelto, simbolo per eccellenza di purezza, è anche quello più neutro e sobrio.

Grazie alla sua elevata luminosità, il bianco ha la caratteristica peculiare di risaltare maggiormente nelle fotografie.

Le immagini che vengono scattate durante l’evento, hanno perciò un’estetica del tutto unica, che contribuisce a far conoscere le location scelte in tutto il mondo.

I partecipanti , durante la Cena in Bianco, potranno riscoprire e celebrare la cultura italiana all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione, eleganza.

Infatti, oltre ad essere un evento dall’estetica particolare, la Cena in Bianco ha un lato green.

Ognuno, infatti, porta il necessario per imbandire la propria tavola: piatti, posate, bicchieri e tovaglia.

Sono però esclusi dall’evento tutti i materiali monouso, in modo da tutelare l’ambiente.

Al termine della cena, ognuno sparecchierà il suo tavolo, facendo tornare la location scelta com’era prima dell’evento.

Torna la Cena in Bianco a Torino: ecco la storia dell’evento

Sotto la guida dell’organizzatrice ed ideatrice dell’evento Antonella Bentivoglio d’Afflitto, la Cena in Bianco ha potuto contare diverse edizioni nella Città di Torino:

  • Nel 2012 viene organizzato per la prima volta l’evento. Il 5 luglio di quell’anno, circa 2.500 furono le persone che si riunirono in piazzetta Reale per cenare insieme immerse nel bianco;
  • L’anno successivo, nel 2013, ad ospitare l’evento fu la Villa della Tesoriera. Grazie al contributo della città di Torino, che aveva colto le potenzialità della manifestazione, si riuscirono a raccogliere circa 9.000 adesioni;
  • La terza edizione della Cena, tenutasi nel 2014, si svolse invece in Piazza San Carlo, alla quale parteciparono in circa 11.000 persone. Le foto scattate durante quella particolare serata sono ancora oggi molto suggestive: un fiume di persone vestite in bianco che invade pacificamente il centro di Torino;
  • Nel 2015, invece, fu scelta come location l’elegante Reggia di Venaria. Le adesioni all’evento salirono ancora: parteciparono alla cena circa 15.000 persone;
  • 17.000 furono invece le presenze contate nel 2016, quando l’evento si svolse in Piazza d’Armi;
  • L’anno successivo, alla luce della tragedia di piazza San Carlo, l’evento si svolse esclusivamente sui social. I partecipanti, infatti, condivisero fotografie scattate durante le cene nelle proprie case;
  • Negli ultimi anni, la manifestazione in bianco è saltata, sia per le limitazioni sulla sicurezza, sia a causa dell’emergenza pandemica.

Asja D’Arcangelo

FOTO DI Paolo Faretra

38790

Related Articles

38790
Back to top button
Close
Close