Articoli HPcuriosità

Eurovision, i Kalush vendono il trofeo dell’Eurovision per comprare droni di guerra

407
Tempo di lettura: < 1 minuto

A poco più di due settimane dalla fine dell’Eurovision Song Contest, gli ucraini dei Kalush Orchestra vendono il trofeo per sostenere l’Ucraina.

I trionfatori della kermesse canora, con la vittoria seguita da diverse polemiche, hanno deciso di vendere il cimelio per acquistare dei droni.

Un epilogo insolito per la coppa dell’edizione più seguita della storia, che ha vantato in tutte le serate di gara il boom di ascolti da tutto il mondo.

Gli ucraini Kalush Orchestra vendono il trofeo dell’Eurovision: i dettagli

La coppa di cristallo che ritrae un microfono, cimelio dei campioni dell’Eurovision è stata venduta all’asta.

Questo è infatti l’incredibile epilogo del cimelio di campioni della kermesse canora.

I Kalush, campioni a sorpresa di questa edizione del contest, hanno deciso di sostenere l’Ucraina e hanno scelto di privarsi del trofeo per acquistare droni per la guerra.

Su Facebook, sul proprio profilo ufficiale, la band ha messo in vendita la coppa oltre al cappello rosa del cantante del gruppo.

La band ha venduto il cimelio per 838 mila euro e il copricapo per 370 mila euro.

Il sostegno ai militari ucraini avverrà tramite l’acquisto di tre droni PD-2 e una stazione di controllo a terra.

La società di cryptovalute WhiteBIT ha conquistato il microfono di cristallo con un assegno da 900 mila dollari, 838 mila euro per l’appunto.

407

Related Articles

407
Back to top button
Close
Close