Articoli HPCinema

Torino, partite le riprese per Fast & Furious X: strade bloccate e viabilità in tilt

7308
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le strade di Torino sono paralizzate dalle cineprese di Universal Pictures, giunte sotto la Mole per le riprese di Fast & Furious X.

Il capoluogo piemontese è il set dell’atto conclusivo di uno dei franchise cinematografici più redditizi di Hollywood, con 4 miliardi di dollari di incassi.

Le riprese sono partite ieri, martedì 24 maggio, e continueranno fino al prossimo 6 giugno.

La Città della Mole sorride in termini economici: la troupe, circa 500 lavoratori, porterà sotto la Mole quasi 4 milioni di euro.

La pellicola sarà nelle sale statunitensi il 19 maggio 2023, mentre in Europa l’approdo è previsto verso l’inizio della prossima estate.

A Torino le riprese di Fast & Furious X bloccano il traffico: i dettagli

Ponte Umberto I, Ponte Vittorio Emanuele I, Murazzi del Po, Via Roma, Largo IV Marzo, Piazza Crimea e Corso Fiume sono i luoghi che ospiteranno i set di Fast X.

Luoghi iconici di Torino che tuttavia nel lungometraggio non sarà citata. Infatti la Città della Mole è stata camuffata da Roma, altra location italiana del Film.

Infatti da copione le vicende non toccheranno mai Torino, che presta le sue strade alla capitale.

Neanche il cast giungerà in Piemonte: infatti le riprese che stanno bloccando il traffico sono condotte da stuntman atti a girare scene ad alto volume adrenalitico.

Infatti nelle scene del lungofiume è riconoscibile un bus ATAC, equivalente romano di GTT, oltre a diverse sfere incendiarie.

Tuttavia l’imponente set ha creato variazioni alla viabilità e mancanza di posti auto che hanno scontentato i residenti.

(Foto Repubblica)

7308

Related Articles

7308
Back to top button
Close
Close