Articoli HPEventi

San Giovanni 2022: Fuochi d’artificio, cultura e musica per la città di Torino

5423
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ritorna a Torino la Festa di San Giovanni 2022: novità e tradizione si mescoleranno nel programma per la celebrazione del santo patrono della città.

Gli appuntamenti saranno ospitati da diversi luoghi della città, che accoglieranno eventi e spettacoli culturali, sportivi e musicali.

Torino, ecco gli eventi previsti per la festa di San Giovanni 2022

Numerosi sono gli appuntamenti previsti dal programma sia per il 23 e del 24 giugno 2022, sia per giorni precedenti.

Nella giornata del 24, il momento più atteso sarà certamente quello dello spettacolo pirotecnico, che si svolgerà nei pressi del ponte della Gran Madre.

Una tradizione, quella dei fuochi d’artificio, che i torinesi torneranno ad ammirare dopo ben cinque anni e che è sempre stata importante per la Città.

Lo spettacolo, che si svolgerà tra le 22.30 e le 23.00, sarà più controllato rispetto agli anni passati, con una attenzione particolare alle emissioni acustiche.

L’obiettivo, spiega Rosanna Purchia, assessora alla Cultura, è quello di tutelare gli animali, che possono essere spaventati da rumori superiori ad una certa soglia.

Sarà invece una novità l’evento “Circoscrizioni in Mostra”: le otto Circoscrizioni della Città avranno ognuna un spazio dedicato all’interno del Borgo Medievale.

Qui le associazioni musicali, teatrali e culturali di ogni Circoscrizione potranno di farsi conoscere in quella che è stata pensata come una vera e propria “vetrina”.

Sono state previste tre aree diverse:

  • Un palco per gli spettacoli e le esibizioni dal vivo;
  • Una zona dedicata alle associazioni e ai cittadini;
  • Un angolo pensato per i talk.

Il programma, realizzato dalla Città con la collaborazione di Fondazione per la Cultura, aveva come obiettivo il coinvolgimento degli enti locali e dei centri civici.

Anche le bande musicali parteciperanno all’evento, portando l’allegria dei festeggiamenti per le vie del centro storico.

Solo a Torino sono presenti circa una quarantina di complessi bandistici, cosa che secondo Purchia dimostra una grande tradizione musicale in Italia e nella nostra Città.

5423

Related Articles

5423
Back to top button
Close
Close