Eventi

Torino, potrebbe arrivare un nuovo festival della musica

1805
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Città di Torino non vuole rinunciare ad essere la capitale della musica e potrebbe quindi tornare un nuovo festival musicale.

Domani sarà l’ultimo giorno per i concerti organizzati all’Eurovillage, nel cuore del Valentino.

Un nuovo festival della musica annuale per Torino

La promessa è stata fatta dal sindaco Lo Russo durante l’esibizione dei Motel Connection.

Su richiesta del pubblico, il primo cittadino ha anche parlato degli sforzi dell’amministrazione per la riapertura dei Murazzi.

L’obiettivo della giunta sembra infatti quello far tornare un nuovo festival della musica a Torino.

Sono anni che gli abitanti lo chiedono, anche in memoria del Traffic, chiuso ormai da otto anni.

Non si sa ancora se il luogo prescelto sarà proprio il Parco del Valentino, come suggerisce Samuel dei Subsonica.

Sono stati molti tra il pubblico ed i cantanti saliti sul palco dell’Eurovillage che hanno invitato la Città a muoversi in questa direzione.

Mimmo Carretta, assessore con delega ai Grandi Eventi, spiega che la proposta sta ottenendo dalla giunta pareri molto positivi.

La location del bel parco di Torino somiglia molto al londinese Hyde Park, ma per la scelta definitiva bisognerà attendere ulteriori valutazioni.

Per ora bisognerà aspettare che l’Eurovillage chiuda, in modo che poi la giunta possa consultare tutti i soggetti, tra i quali i settori di Ambiente, Verde e Mobilità.

Sempre Carretta aggiunge che fino ad ora sono molti i messaggi di disponibilità degli enti raccolti in questi giorni.

Il nuovo festival della musica: le prime proposte 

L’obiettivo di tutti è quello di unire i soggetti e le esperienze musicali che già hanno luogo in città: Club To Club, Kappa FuturFestival, Jazz Festival e Todays sono solo alcuni degli eventi coinvolti nel progetto.

Fondendo esperienze diverse, si vuole creare una narrazione complessiva, unita dalla musica.

In queste settimane ci si è resi conto che, soprattutto gli artisti, hanno una gran voglia di mettersi a disposizione per realizzare un progetto simile.

L’idea, per ora, è quella di concentrare l’evento in una sola location.

Così come il Traffic aveva sede alla Pellerina, il nuovo festival della musica potrebbe svolgersi proprio al Valentino.

L’ipotesi di un festival diffuso in varie aree della città sembra invece stata scartata: bisognerebbe infatti triplicare i costi per la sicurezza se si volessero creare più aree adibite ai concerti.

È proprio Carretta a ricordare che non bastano le idee, ma bisogna anche fare i conti con il bilancio della Città.

1805

Related Articles

1805
Back to top button
Close
Close