Articoli HPTerritorio

Torino, una scuola è stata dedicata al maestro Ezio Bosso

463
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una scuola di Torino, situata nel quartiere Mirafiori Nord, verrà intitolata al maestro Ezio Bosso, scomparso nel maggio del 2020.

Un omaggio ad Ezio Bosso: una scuola di Torino prenderà il suo nome

Ezio Bosso, musicista e direttore d’orchestra, ha saputo affascinare con la sua musica il pubblico internazionale.

Il valore della sua ricerca sul concetto di musica empatica è stato riconosciuto dalla critica e dal pubblico di tutto il mondo.

Artista tra i più influenti della sua generazione, ha continuato a suonare, comporre e dirigere nonostante l’avanzare della sua malattia.

La cerimonia di terrà a metà maggio

l’Istituto Comprensivo Via Collino, a partire dal 21 maggio, prenderà il nome del musicista torinese. È la preside, Francesca Nobile, a spiegare che la scelta è stata presa per omaggiare il maestro, che è stato una figura importante per il panorama musicale della nostra città e del mondo.

Il progetto è stato approvato durante le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria e la scuola ha deciso di aspettare per celebrare il cambio di nome.

Alla cerimonia di intitolazione, che si celebrerà sabato 21 maggio, parteciperanno il Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, e l’Assessora ai Servizi Educativi del Comune, Carlotta Salerno assieme ad un familiare del maestro Bosso.

La scuola si prepara all’evento: numerose le iniziative per celebrare il maestro Bosso

In occasione dell’evento, i ragazzi della sezione musicale dell’Istituto Comprensivo si esibiranno in un concerto, durante il quale verranno suonate le musiche composte da Ezio Bosso.

Il maestro Bosso e la musica saranno anche i protagonisti di un murale, che sarà inaugurato sempre in occasione della cerimonia. Nella stessa data andrà in scena anche uno spettacolo teatrale e sarà allestita una mostra.

Gli studenti e le studentesse, un migliaio tra materne, elementari e medie, hanno portato avanti i preparativi per la celebrazione in questi mesi, dedicandosi a svariate attività artistiche tra le quali la recitazione, la musica e la creazione di materiale per la mostra.

463

Related Articles

463
Back to top button
Close
Close