Articoli HPTerritorio

Torino, ora è ufficiale: la NATO sbarca alla Città dell’Aerospazio

2824
Tempo di lettura: < 1 minuto

Poche settimane fa erano giunte le prime indiscrezioni di una partecipazione della NATO all’interno della Città dell’Aerospazio di Torino. Ieri, la stessa NATO, ha confermato la notizia attraverso una nota pubblicata sul proprio sito web ufficiale.

Tuttavia, quando due settimane fa sono arrivate le prime indiscrezioni, non sono mancate le polemiche verso il Politecnico di Torino. Al PoliTo è stato contestato l’approdo di un centro di ricerca NATO nel nostro paese in un periodo di guerra.

Malgrado lo scontento di qualcuno, Corso Marche vedrà tuttavia l’arrivo in città del nuovo polo di ricerca.

Il polo di ricerca e sviluppo NATO arriva a Torino: i dettagli

Torino, con la sua Città dell’Aerospazio in corso Marche, ospiterà uno dei nove nuovi poli di ricerca dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord.

La Città della Mole ospiterà un acceleratore di sta up in materia di settore marittimo, aeronautico, spaziale, Intelligenza artificiale e big data.

Un progetto, denominato Diana, che vedrà anche la compartecipazione del Ministero della Difesa italiano. Anche la Regione Piemonte, nelle parole di Alberto Cirio, governatore regionale, ha espresso soddisfazione per l’accordo.

2824

Related Articles

2824
Back to top button
Close
Close