Articoli HPTerritorio

Territorio, a Torino arriva lo sharing dei monopattini Bolt

513
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Città di Torino è pronta ad accogliere un nuovo servizio di monopattini elettrici in condivisione targati dal brand Bolt.

Il brand, leader europeo per mezzi sharing in Europa, porterà nella Città della Mole una flotta di veicoli elettrici di circa 500 unità. Il capoluogo di regione del Piemonte entra così tra le 170 città in 20 paesi in Europa a servirsi dei mezzi Bolt.

Da tempo la Città di Torino si serve di questi mezzi sostenibili per abbattere il traffico e l’inquinamento, tuttavia la cattiva fruizione ha portato il comune a creare un regolamento più rigido per regolare il traffico e la sosta dei mezzi in sharing.

I monopattini elettrici di Bolt arrivano a Torino: i dettagli

I cittadini di Torino avranno una nuova ditta a cui affidarsi per spostarsi in città in maniera sostenibile ed economica. Bolt, infatti, grazie a tariffe flessibili e competitive punta a entrare con prepotenza all’interno del mercato torinese dei mezzi elettrici in condivisione.

Nelle prime settimane di attività sbloccare i mezzi sarà completamente gratuito e il costo al minuto sarà di 5 centesimi di euro. In una seconda fase, invece, sbloccare i monopattini costerà 50 centesimi, con tariffa al minuto fissata a 19 centesimi.

La tariffa giornaliera massima, come comunicato dalla ditta stessa, è di 9.99€.

513

Related Articles

513
Back to top button
Close
Close