Articoli HPTerritorio

Torino, al via il progetto per la riqualificazione dei giardini cittadini

750
Tempo di lettura: < 1 minuto

La città di Torino, grazie ai fondi europei del React-Eu, è pronta a una grande opera di riqualificazione dei giardini cittadini.

Aree gioco, zampilli e soprattutto il ripristino del verde e del decoro urbano alla base di un rinnovamento del look dei giardini cittadini.

Inoltre, visti i termini dei finanziamenti europei, i piani dovrebbero partire a strettissimo giro di posta. Infatti il bando del fondo impone che le somme vadano spese entro la fine del 2022.

In virtù di questi tempi stretti i progetti esecutivi dei lavori dovrebbero essere approvati non oltre l’inizio del mese di aprile.

La Città di Torino prepara la riqualificazione dei giardini cittadini: i dettagli

La città di Torino ha diritto a 7 milioni di euro, derivanti dal fondo React-EU, per rimettere a nuovo otto giardini cittadini.

I Giardini Reali vedranno lavori al proprio interno per creare un’area giochi nel lato che si affaccia su corso San Maurizio. Lo spazio dedicato ai più piccoli sorgerà dove prima era situato lo zoo dei Savoia. A questo si aggiungerà un percorso didattico e scientifico con specchi deformanti.

Uno degli interventi più importanti sarà quello alla Pellerina, dove saranno installati getti d’acqua laddove c’era la piscina dei poveri.

Anche il parco Don Gnocchi vedrà l’installazione di getti d’acqua al posto della fontana dismessa, un intervento simile a quello che verrà effettuato nei giardini Peppino Impastato e nel parco Di Vittorio.

750

Related Articles

750
Back to top button
Close
Close