Trasporti

Torino, torna il trasporto pubblico notturno dal 2 maggio

1167
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo anni difficili, la normalità è sempre più, e Torino si prepara a ripristinare in toto il trasporto pubblico notturno.

Da tempo Palazzo di Città ha annunciato una nuova flotta di bus elettrici per servire al meglio la Città della Mole, con 340 nuovi mezzi in 5 anni.

Può così tirare un sospiro di sollievo anche GTT, che in questi anni ha sofferto la minore utenza.

Non solo bus, perché a crescere è anche il trasporto sulle linee metropolitane. Infatti per gli spostamenti in centro la media, a partire dallo scorso primo gennaio, è salita al 76% rispetto al 56% del 2021.

Cresce il trasporto pubblico notturno a Torino: i dettagli

Dal 2 maggio GTT tornerà a effettuare due servizi sospesi per via dell’emergenza legata alla pandemia: le linee Night Buster e Star 1.

Le linee sono state sospese per il lockdown e il coprifuoco dei mesi successivi, rendendo inutili le corse. Ora, con il termine dello stato di emergenza sanitaria il servizio verrà ripristinato.

La Night Buster servirà gli utenti notturni nelle notti di venerdì e sabato, con partenze da mezzanotte fino alle 4 di notte.

La Star 1 invece fungerà di giorno, con bus ogni 20 minuti dal lunedì al venerdì, dalle ore 7 alle 19.30. Il sabato, invece, la linea partirà dalle ore 14.30 fino alle 19.30.

Anche la metropolitana di Torino effettuerà più corse notturne nel weekend: il venerdì e il sabato l’ultima corsa verrà spostata all’1.30.

(Foto ANSA)

Tag
1167

Related Articles

1167
Back to top button
Close
Close