Articoli HPTerritorio

Torino, 8 permessi ritirati e 50 multe per i furbi del tagliando disabili

655
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino sono arrivate 50 sanzioni per divieto di sosta su stallo disabili senza esposizione del tagliando.

Otto, invece, sono i permessi disabili ritirati per uso improprio, e altri 13 segnalati ai comuni che li hanno rilasciati. Questo è il bilancio dei controlli nei parcheggi della zona Ospedali arrivati dal mese di febbraio dal Comando Territoriale IX della Polizia Locale a seguito delle segnalazioni dei cittadini.

Da tempo la città della Mole lotta contro questi cittadini poco ligi alle regole, con anche dei sensori sugli stalli per disabili.

A Torino è guerra per i furbetti del tagliando dei disabili: i dettagli

La Municipale durante il servizio settimanale di controllo, svolto sia in divisa che in borghese, ha accertato un uso improprio dei permessi disabili da parte di alcune persone. Alcuni usavano il contrassegno senza la reale presenza dell’invalido a bordo con essi (ciò è vietato stando alla normativa vigente).

Le persone che sfruttavano il tagliando lasciavano la propria auto parcheggiata anche per l’intera giornata, sottraendo così il posto auto a persone con reali esigenze di accompagnamento presso le strutture ospedaliere.

I trasgressori si sono difesi con giustificazioni fantasiose, come l’essere in attesa di un soggetto invalido entrato a fare un esame. Altri di essere lì per assistere ad una persona ricoverata.

Tutte scuse sconfessate dopo le opportune verifiche del caso. Dai controlli è emersa una grandissima percentuale di trasgressori in utilizzo del tagliando per disabili.

Persino il Comandante Vicario della Polizia Municipale non si aspettava numeri così alti di trasgressori.

Il rispetto dei posteggi per disabili dovrebbe essere un dovere civico di ogni automobilista.

Tale trasgressione, inoltre, non è l’unica problematica relativa ai parcheggi: anche i parcheggiatori abusivi sono un problema da affrontare. Un esempio calzante è davanti all’ospedale San Giovanni Bosco. La scorsa settimana sono state indagate 6 persone per esercizio di attività di parcheggiatore abusivo.

655

Related Articles

655
Back to top button
Close
Close